Giovanni Soldini con l’equipaggio del trimarano Maserati Multi 70
Giovanni Soldini con l’equipaggio del trimarano Maserati Multi 70
Nuovo record per il velista Giovanni Soldini e Maserati Multi 70. Nella notte tra sabato e ieri hanno infatti segnato il primato della Fastnet, la gara fra imbarcazioni d’altura che si disputa al largo delle coste della Gran Bretagna, con il tempo di 23h 51m e 16”. È il terzo record di fila per il velista italiano in una stagione agonistica segnata dalla pandemia e...

Nuovo record per il velista Giovanni Soldini e Maserati Multi 70. Nella notte tra sabato e ieri hanno infatti segnato il primato della Fastnet, la gara fra imbarcazioni d’altura che si disputa al largo delle coste della Gran Bretagna, con il tempo di 23h 51m e 16”. È il terzo record di fila per il velista italiano in una stagione agonistica segnata dalla pandemia e dedicata per ora soprattutto a questo tipo di competizione: da Plymouth a La Rochelle (12 ore, 15 minuti, 21 secondi), da Cowes a Dinard (4 ore, 30 minuti, 49 secondi) e, appunto, la rotta originale del Fastnet (23 ore, 51 minuti e 16 secondi).

"Questo primato – ha dichiarato Soldini – dal punto di vista della strategia e del meteo è sicuramente il più complesso degli altri, perché bisogna andare a Fastnet e tornare in dietro sulla stessa rotta. Ideale sarebbe avere un cambio netto delle condizioni quando si arriva lì e comunque almeno ci vuole un giro di vento che sia in fase con i tuoi tempi. Ovviamente bisogna poi fare tanti compromessi ma diciamo che la strategia meteo su questa rotta non é semplice e devo ringraziare Pier Lasnier che da sempre mi supporta e mi consiglia nelle decisioni difficili". "L’altra chiave di volta per questo successo -ha aggiunto il velista- è stato il timoncino di destra: da tempo stiamo lavorando con innovation Lab di Maserati per cercare di ottimizzare l’efficienza dei timoni che ad alte velocità ci danno sempre problemi , anche e soprattutto grazie allo studio fatto con gli amici ingegneri di Maserati sulla cinematica abbiamo fatto una serie di modifiche al profilo suggerite da Guillome Verdie che abbiamo testato per la prima volta ieri durante il record".

Al fianco di Giovanni Soldini per questo record, hanno gareggiato a bordo del trimarano Guido Broggi, Carlos Hernandez Robayna, Oliver Herrera Perez, Gerardo Siciliano e Matteo Soldini.