HANDANOVIC 6. Strappa gli applausi dello stadio soprattutto per come gioca coi piedi. Le parate, tutto sommato, non sembrano troppo complicate. SKRINIAR 7,5. Subito in versione indemoniato. Segna il primo gol, va vicino al bis in fotocopia e salva anche il possibile 3-1 sulla linea di porta. DE VRIJ 6. Partita in controllo, nella quale gli basta gestire la situazione...

HANDANOVIC 6. Strappa gli applausi dello stadio soprattutto per come gioca coi piedi. Le parate, tutto sommato, non sembrano troppo complicate.

SKRINIAR 7,5. Subito in versione indemoniato. Segna il primo gol, va vicino al bis in fotocopia e salva anche il possibile 3-1 sulla linea di porta.

DE VRIJ 6. Partita in controllo, nella quale gli basta gestire la situazione dal centro della retroguardia.

BASTONI 6. Un ripiegamento difensivo con cui nega la conclusione a Favilli fa esultare San Siro.

DARMIAN 6. Una serie di buone incursioni nel primo tempo e la solita intelligenza difensiva. Il Genoa sembra più pericoloso (per quel che fa) quando avanza sul lato opposto.

BARELLA 7,5. Onora al meglio il premio di miglior centrocampista del passato campionato sfoderando una prestazione alla Barella. Meraviglioso l’assist di tacco per Vidal.

BROZOVIC 6,5. Maestro dello smarcamento, i genoani non riescono mai a prenderlo. Fa girare la squadra come vuole.

CALHANOGLU 8. Alla prima a San Siro esce accompagnato da una meritatissima standing ovation. Indirizza la partita con assist e gol, regala giocate di tecnica pura.

PERISIC 6. Tra i più attivi, sempre pronto a scattare sul filo del fuorigioco. Va oltre un paio di volte e sono due reti annullate. Fa un po’ fatica a tenere Sabelli quando si accentra.

SENSI 5,5. Piccola nota stonata. La sua partita non è positiva quanto quella dei compagni. Tante giocate fuori misura o coi tempi sbagliati.

DZEKO 7. Il gol è un bel premio e infatti esulta non come fosse un 4-0 nel finale. Sua la sponda del 2-0 e molte altre piccole cose.

All. INZAGHI 7. La sua prima Inter del campionato domina a piacimento.

VIDAL 7. Via il mentore Conte e il cileno firma gol e assist. Stranezze del calcio.

DIMARCO 6. Con lui in campo la squadra chiude anche gli ultimi varchi a sinistra.

VECINO sv.

SATRIANO sv.

DUMFRIES sv.

VOTO INTER 7

Mattia Todisco