25 gen 2022

Sinner e Berrettini, fratelli e amici d’Italia

Anche l’altoatesino è nei quarti all’Australian Open: battuto De Minaur, ora Tsitsipas. Alle 10,15 Matteo chiede strada a Monfils

paolo franci
Sport
Jannik Sinner, 20 anni, troverà Tsitsipas nei quarti di finale dell’Australian Open
Jannik Sinner, 20 anni, troverà Tsitsipas nei quarti di finale dell’Australian Open
Jannik Sinner, 20 anni, troverà Tsitsipas nei quarti di finale dell’Australian Open

di Paolo Franci Chissà, magari tra una trentina d’anni uscirà un film su quella finale Slam che li ha messi uno contro l’altro, Jannik e Matteo. O sulla loro rivalità leggendaria. Tipo ‘Borg McEnroe’ o lo straordinario ‘Rush’ sui duelli non solo in pista tra Niki Lauda e James Hunt. D’altra parte a chi non piace il dualismo? Noi ne abbiamo avuti e ancora ne parliamo: Coppi-Bartali, Moser-Saronni, Mazzola-Rivera, Valentino Rossi e Max Biaggi. Eppoi, fuori dai nostri confini: Ronaldo e Messi, Alì e Frazier oppure ‘Magic’ Johnson-Larry Bird. Ecco, l’augurio è che Jannik Sinner e Matteo Berrettini possano arrivare a una rivalità piena di gloria come quella dei due cestisti americani, spietatamente ‘nemici’ fin dai tempi del college, ma amici fuori dal campo seppure così diversi tra loro: Magic spavaldo e guascone, Larry timido e riservato. Ecco, l’augurio è che i due ne combinino talmente tante, di buone, di tutti i colori e di tutte le superfici, da ritrovarsi tra un bel po’ rinchiusi dentro ad una pellicola che, senza troppa fantasia, potrebbe intitolarsi ‘Ace’: asso, ma anche servizio vincente. Per adesso Sinner e Berrettini si sono conquistati un pezzo di storia del tennis in tricolore, perché due italiani nei quarti di un uno slam non li vedevamo da mezzo secolo. E cioè da 49 anni. Correva l’anno 1973 quando Adriano Panatta e l’inseparabile Paolo Bertolucci – con il quale Adriano spopolerà in doppio alzando la Coppa Davis – entravano trionfalmente nei quarti del Roland Garros, su quella terra rossa che consideravano seconda casa. Ora succede di nuovo. Jannik Sinner, superando in tre set (7-6 6-3 6-4) un gran bell’Alex ‘Damon’ De Minaur, raggiunge Matteo Berrettini ai quarti degli Australian Open. E non capita spesso che un tennista in età NextGen entri nei quarti dello Slam australiano, se l’ultima volta ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?