Lara Gut vince ancora in SuperG
Lara Gut vince ancora in SuperG

Garmisch (Germania), 1 febbraio 2021 - In SuperG non c'è storia: Lara Gut in questo momento non è battibile da nessun'altra atleta e la doppietta di Garmisch conferma il suo incredibile stato di forma in questa specialità. La ticinese ha stravinto anche la seconda prova sul tracciato bavarese, rinviata al lunedì per il maltempo della giornata di ieri: per pochi punti non ha l'aritmetica di vincere anche la coppa di specialità, che comunque arriverà nel prossimo appuntamento, ma nel frattempo si presenterà al cancelletto di partenza dei Mondiali come favoritissima per l'oro iridato.

La gara

Lara Gut è stata dominante su tutto il tracciato: il tempo di riferimento era quello della norvegese Lie, su cui ha guadagnato in maniera incredibile nei primi intertempi per poi perdere un paio di decimi nel settore finale. Da lì in poi è stato impossibile competere con la svizzera: chi ci è andata più vicina è stata Petra Vlhova, che ha chiuso a soli 28 centesimi limitando i danni in ottica classifica generale, mentre il podio è stato completato da Tamara Tippler che ha chiuso a 74 centesimi di ritardo privando Lie del secondo podio consecutivo. Per Gut si tratta del quarto successo consecutivo (su cinque disputati) dopo la vittoria di sabato e quelle di Sankt Anton e Crans Montana, che la rendono l'atleta in assoluto più in forma del momento e anche possibile insidia per la coppa generale al momento destinata a Petra Vlhova.

Le italiane

La squadra azzurra sconvolta dalla perdita per tutta la stagione di Sofia Goggia, ha chiuso un'ottima prova di squadra pur arrivando distante dal podio. Tre italiane nelle dieci, ma la migliore è al settimo posto: Brignone ha chiuso a 1.14, mentre Marsaglia è stata nona a 1.24 e Bassino decima a 1.43. Nessuna è uscita dalle prime venti posizioni: le altre infatti sono state Pirovano 13esima, Curtoni 15esima e Melesi 18esima. 

Leggi anche - Kristoffersen vince lo slalom di Chamonix