Pinturault domina ancora ad Adelboden
Pinturault domina ancora ad Adelboden

Adelboden (Svizzera), 9 gennaio 2021 - Il messaggio è stato chiaro: ad Adelboden il gigante è roba di Pinturault. Doppia gara impressionante del francese che su quattro manche tra ieri e oggi ha portato a casa per tre volte il miglior tempo e anche in questa replica della gara di 24 ore fa ha dimostrato di essere il gigantista più forte in assoluto, tanto da andarsi a prendere oltre alla vittoria anche il pettorale rosso di leader della classifica di specialità.

La gara

La prima manche aveva fatto capire che ci sarebbe stato grande spettacolo nella seconda e così è stato. Perché i primi cinque a metà gara si sono dati guerra con super prove che hanno infiammato la pista di Adelboden. Il primo a stampare un super tempo è Filip Zubcic, che dopo il podio di ieri ha replicato una super gara soprattutto nella seconda manche, tanto da mettere alle corde anche il leader della classifica di specialità (almeno fino a fine gara) Odermatt, che subito dopo non è riuscito a replicare alla sua prova. Anche Kilde si è accodato al croato ma può ritenersi più che soddisfatto di un quinto posto pesantissimo per la corsa alla generale. Pinturault invece non ha avuto problemi a battere il tempo di Zubcic visto che ha fatto segnare un incredibile tempo, superiore di 4 decimi rispetto al migliore della manche, fin lì l'austriaco Feller protagonista di una grandissima rimonta. La possibilità di batterlo era nella sciata di Loic Meillard, primo a metà gara e unico a battere in una singola manche Pinturault in questi due giorni, ma per via di diverse sbavature, ha chiuso al terzo posto mancando la prima vittoria in carriera in gigante.

Gli italiani

Complessivamente una prova molto positiva del blocco azzurro. De Aliprandini è stato il migliore con il sesto tempo finale, mentre Borsotti e Tonetti hanno chiuso in 14esima e 16esima posizione, per una prova decisamente incoraggiante.

Leggi anche: la vittoria di Goggia in discesa libera