Bassino convocata per i Mondiali di Cortina
Bassino convocata per i Mondiali di Cortina

Roma, 2 febbraio 2021 - Manca ormai meno di una settimana ai Mondiali di Cortina 2021 e la Fisi ha stilato l'elenco delle convocate azzurre per la rassegna iridata di casa. Tra queste non c'è ovviamente Sofia Goggia, infortunatasi nell'ultimo weekend di Garmisch e grande rimpianto per la spedizione, visto che in discesa libera sarebbe partita come principale favorita e anche in SuperG e in Gigante avrebbe potuto dire la sua visto il feeling con la pista Olympia delle Tofane e il suo momento di ottima forma.

Le convocate dell'Italia

Sono nove dunque le convocate italiane per Cortina: Federica Brignone, Marta Bassino, Elena Curtoni, Irene Curtoni, Francesca Marsaglia, Lara Della Mea, Nadia Delago, Martina Peterlini e Laura Pirovano. Da capire ancora come saranno i quartetti anche se in alcune specialità il quadro è abbastanza chiaro.

Discipline veloci e combinata

Le discipline veloci sembrano avere pochi dubbi. In discesa libera ad affiancare Federica Brignone potrebbero essere Elena Curtoni, Pirovano e Delago. Bassino, che potrebbe essere risparmiata in discesa, invece disputerà il SuperG assieme a Brignone, Marsaglia ed Elena Curtoni, e la combinata (gara inaugurale) con le solite Curtoni e Brignone, ma con Pirovano e non Marsaglia.

Discipline tecniche e parallelo

Nelle discipline tecniche è già più complicato immaginare il quadro, visto che solo in gigante le idee sono chiare: tra le porte larghe partiranno le stesse quattro della combinata, mentre per slalom e gigante parallelo rimangono delle incognite. Le slalomiste saranno sicuramente Irene Curtoni, Peterlini e Della Mea, e come quarta probabilmente la scelta cadrà ancora su Brignone. Nel parallelo andranno sicuramente Brignone, Bassino e Della Mea, ma è difficile capire chi sarà la quarta, con Irene Curtoni principale indiziata anche se il cambio di format da slalom parallelo a gigante parallelo la penalizza e non poco.

Leggi anche - I Giochi di Tokyo si faranno a prescindere dal Covid