La Russia con le campionesse iridate Svetlana Kolesnicenko e Svetlana Romashina si è presa l’oro nel duo libero di nuoto sincronizzato, davanti alle cinesi Xhuechen Chan e Wenyan Sun e alle ucraine Marta Fiedina e Anastasiya Savchuk.

Le azzurre Linda Cerruti e Costanza Ferro hanno chiuso al sesto posto, confermando il piazzamento che avevano ottenuto nel preliminare del libero e del tecnico ed eguagliando quello del 2016, una conferma che sa di incoraggiamento verso Parigi 2024. Le azzurre hanno presentato l’esercizio "La Ripartenza", con coreografia del direttore tecnico Patrizia Giallombardo, e un mix di musica tribale del gruppo X Ray Dog e Tulimanu di Te Vaka. Le azzurre hanno concluso con 92.4667 punti (27.6000 esecuzione, 37.0667 impressione artistica, 27.8000 elementi) che si sommano ai 91.1035 per un totale di 183.5702, meglo di Rio dove avevano chiuso con 182.8079.