Un’Italtennis col vento in poppa. Berrettini, Cecchinato e Seppi portano a 7 il numero degli azzurri al secondo turno del Roland Garros. Matteo Berrettini, n.9 del ranking e del seeding: 6-0 6-4 4-6 6-4, in due ore e 22 minuti, al giapponese Daniel (n.113). Al secondo turno troverà l’argentino Coria (n.94). Marco Cecchinato, brillante finalista a Parma, ha di Parigi un bellissimo ricordo, datato 2018, quando arrivò in semifinale dopo aver eliminato Djokovic arrendendosi in tre set a Thiem. Il 28enne palermitano, risalito al n.83 Atp, ha iniziato battendo 3-6 6-1 6-3 6-4, in poco più di due ore e un quarto, il giapponese Uchiyama, (n.115). Ora ’Ceck’ troverà De Minaur, n.23 del ranking e 21 del seeding, che ha eliminato Stefano Travaglia. Super Andreas Seppi: il 37enne di Caldaro, n.98 Atp, ha eliminato per 6-3 7-6(8) 4-6 6-4, dopo una maratona di oltre tre ore e mezza, Auger-Aliassime, n.21 del ranking e 20 del seeding. Salvatore Caruso, n.82 Atp, battuto 6-4 3-6 7-6(4) 6-2, dopo quasi tre ore e mezza, da Duckworth (n.101). Oggi Fognini sfida Fucsovics. Il re di Parigi Rafa Nadal ha superato il primo gradino della sua scalata al 14° titolo, battendo Popyrin 3-0: ora affronterà il francese Gasquet.