Patrick Reed ha dominato il Farmers Insurance Open sul percorso di Torrey Pines in USA. L’americano

nella giornata finale ha spazzato ogni polemica mettendo in mostra il suo golf migliore. Partito appaiato a Hovland ha demolito la concorrenza buca dopo buca. 68 colpi il suo giro finale e un totale di -14 e ben cinque colpi di vantaggio sui più immediati inseguitori: Ryan Palmer, Tony Finau, Xander Schauffele Viktor Hovland e Henrik Norlander. La nona vittoria sul PGA Tour lo ha consacrato tra i grandi del golf ai quali lui stesso si ispira: "Se guardiamo i grandi campioni l’atteggiamento è sempre il medesimo – ha raccontato – Sia nel caso di un grande colpo o un errore il loro umore non cambia perché sanno che fa tutto parte del gioco".

Il turno conclusivo ha regalato soddisfazioni a Francesco Molinari che ha realizzato il secondo miglior giro assoluto, con 66 colpi, portando il suo totale a -7. Decima posizione e rientro tra nei primi 100 giocatori del mondo, al 95° posto.

Andrea Ronchi