Lorenzo Musetti (nella foto), Jasmine Paolini e Martina Trevisan superano il turno agli Us Open: niente da fare invece per Salvatore Caruso. Lorenzo Musetti, n.60 ATP, ha superato il primo turno battendo l’americano Emilio Nava (n.385) in quattro set. Perso il primo al tiebreak, il 19enne di Carrara ha poi vinto i seguenti con il punteggio di 6-4, 6-1, 6-3 in 2h31’ di...

Lorenzo Musetti (nella foto), Jasmine Paolini e Martina Trevisan superano il turno agli Us Open: niente da fare invece per Salvatore Caruso. Lorenzo Musetti, n.60 ATP, ha superato il primo turno battendo l’americano Emilio Nava (n.385) in quattro set. Perso il primo al tiebreak, il 19enne di Carrara ha poi vinto i seguenti con il punteggio di 6-4, 6-1, 6-3 in 2h31’ di gioco. Matteo Berrettini, numero 8 del ranking mondiale e sesta testa di serie, ha superato il francese Jeremy Chardy, n.70 Atp, in tre set con il punteggio di 7-6 (7-5), 7-6 (9-7), 6-3. Avanza anche Jannik Sinner: 6-4; 6-2; 4-6; 6-2 contro Purcell. Jasmine Paolini, n. 99 del ranking, ha battuto 6-3, 6-4, dopo 66 minuti di gioco, la kazaka Yaroslava Shvedova, n.452 Wta. Ora la tennista toscana affronterà la bielorussa Victoria Azarenka, n.19 del mondo e 18esima testa di serie nella prova dello Slam che si gioca sui campi in cemento newyorkesi.

Debutto amaro per Salvatore Caruso: il tennista siciliano, numero 113 del mondo, si è arreso di fronte al giapponese Kei Nishikori, 56 del ranking Atp, col punteggio di 6-1 6-1 5-7 6-3.

Buona la prima anche per Martina Trevisan: la 27enne di Firenze, numero 106 del ranking internazionale, ha battuto all’esordio per 6-1 7-5 la statunitense Coco Vandeweghe, numero 160 del mondo.

Tra i risultati più importanti di ieri, Andy Murray non è riuscito nell‘impresa di battere il numero 3 del mondo Stefanos Tsitsipas nel primo turno degli Us Open. Il 34enne scozzese si è dovuto arrendere al campione greco col punteggio di 2-6, 7-6 (9-7), 3-6, 6-3, 6-4 dopo 4 ore e 49 minuti di gioco. Amare le parole di Murray, che non aveva mai perso prima di quest‘anno al primo turno allo Us Open, a fine gara. Allo scozzese non è piaciuta la lunga pausa che si è concesso il suo avversario per andare in bagno alla fine del quarto set: "Tsitsipas non ha più il mio rispetto".