Si era detto pronto "ad offrire una cena a tutti", nel caso in cui fosse riuscito a non prendere gol contro la macchina da gol di Jurgen Klopp. E invece è finita male, malissimo per Claudio Ranieri, all’ennesimo esordio in Premier. Nell’anticipo dell’8a giornata il suo Watford è stato sommerso, in casa, dalla manita del Liverpool che, già dopo 8’ ha messo le cose in chiaro, sbloccando il punteggio con Mane; poi sono arrivati la tripletta di Firmino e il gol di Momo Salah. Gli ’Hornets’ restano dunque nelle zone basse della classifica con appena sette punti e in piena zona pericolosa. L’avvento di King Claudio, l’eroe di Leicester, non ha dunque portato la scossa (per ora) nello spogliatoio di una squadra che ha evidentemente bisogno di ritrovare certezze. E questo sarà il compito di Ranier fin dal prossimo turno.