11 mag 2022

Ragazzi, c’è il professor Vale

E alla fine è arrivato Vale. Che poi è stato l’ideatore, la mente e il cuore, del Master Camp. Già, perché Rossi ha vinto tutto in pista, è vero, ma sa di voler essere il numero uno anche come scopritore di talenti. E allora ecco l’Academy e poi, appunto, il Camp, dove dopo tre giorni di lavoro, ovvero lo stage della edizione numero 10 dello Yamaha VR46 Master Camp, i piloti si sono presi una giornata di puro divertimento. E sono stati invitati al Ranch di Valentino per prendere parte a una sessione privata di allenamenti insieme alla Vr46 Riders Academy e hanno anche potuto incontrare proprio lui, il padrone di casa.

Un momento questo, che sarà ricordato a lungo da Jurand Kusmierczyk (17 anni, polacco), Devis Bergamini (19 anni), Andrea Pizzoli (18 anni), Kevin Fontainha (15enne brasiliano), e da Enzo Valentim Garcia (17enne brasiliano) che al VR46 Motor Ranch che si sono trovati a tu per tu con Valentino Rossi. La giornata è iniziata con i piloti impegnati sulla pista Jeepers Kart per mettere alla prova le loro capacità in una MiniGP Superpole alla presenza del coach Marco Bezzecchi. Lotta intensa che ha visto prevalere Fontainha davanti a Kusmierczyk e Bergamini. Poi le altre sfide, le altre sportalleate e alla fine l’abbraccio a Rossi.

Riccardo Galli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?