Leo Messi subito in campo con Neymar per l’allenamento con la sua nuova squadra
Leo Messi subito in campo con Neymar per l’allenamento con la sua nuova squadra
PARIGI (Francia) Il Psg gioca stasera alle 21 contro lo Strasburgo e in campo ci saranno grandissimi campioni da Mbappè ad Hakimi, ma gli occhi dei tifosi dello stadio (aperto al 100% stasera e anche questo è un evento) saranno tutti orientati verso la tribuna, dove Leo Messi seguirà la sua prima partita da giocatore del Psg. Lo...

PARIGI (Francia)

Il Psg gioca stasera alle 21 contro lo Strasburgo e in campo ci saranno grandissimi campioni da Mbappè ad Hakimi, ma gli occhi dei tifosi dello stadio (aperto al 100% stasera e anche questo è un evento) saranno tutti orientati verso la tribuna, dove Leo Messi seguirà la sua prima partita da giocatore del Psg.

Lo squadrone parigino dei nuovi finora ha utilizzato solo Hakimi e Wijnaldum. Intanto, a Parigi, e nel mondo, è letteralmente Messi-mania. Subito dopo l’annuncio ufficiale del passaggio della Pulce al Psg, i tifosi del club parigino e gli appassionati di maglie, hanno praticamente invaso gli store per acquistare la numero 30 che indosserà l’asso argentino. Secondo quanto riportato da Olè sarebbero andate sold out le maglie di Messi di qualunque genere o taglia per un incasso record di circa 30 milioni di euro. Una cifra che sembra esagerata (corrisponde a circa 300 mila magliette vendute), ma non c’è da stupirsi di nulla quando si muovono giocatori di questo livello. Ma in questi giorni non c’è solo l’arrivo di un extraterrestre come Leo Messi: c’è anche la certezza che un altro fuoriclasse, che risponde al nome di Kylian Mbappè non si muoverà da Parigi. Mauricio Pochettino non ha dubbi e poggia la sua sicurezza su un club che ama mettere insieme le migliori stelle del mondo e che, proprio per questo, non ha nessuna intenzione di perdere il campione del mondo, nonostante la preoccupante situazione contrattuale e la scadenza del prossimo giugno. "Non ho nulla da dire su questo argomento – ha detto ieri il tecnico –, ciò che ha già detto il presidente è quel che conta per me, Mbappè è un nostro giocatore e continuerà a esserlo", taglia corto il tecnico del Psg.