Un’altra boccata d’aria, chissà per quanto ancora. La Figc approva la proroga del pagamento degli stipendi alle società di Serie A, B e Lega Pro, entro e non oltre però il 31 maggio. Il ‘paracadutè federale, come già avvenuto in passato, arriva a seguito della richiesta avanzata dalla Lega di A per andare incontro alle difficoltà di alcuni club nei pagamenti dovute alla pandemia. E avrà valenza per tutti in presenza di accordi con i tesserati da sottoscrivere in sede protetta entro il 16 febbraio 2021, in modo da evitare penalizzazioni