Primo storico oro per l’Uganda ieri con il successo di Peruth Chemutai nei 3000 spiegi. La Chemutai è diventata la prima donna a conquistare la medaglia più preziosa ai Giochi nella storia del Paese. Dall’Uganda sono arrivati a Tokyo anche due ranger dell’Uganda Wildlife Authority, l’ente nazionale dei guardaboschi. Winnie Nanyondo, classe 1993, studia Design industriale all’Università di Kampala. Nella gara vinta dalla Chemutai ieri è caduta, arrivando ultima dopo aver ottenuto la qualificazione alle finali di venerdì nei 1.500. Ronald Musagala, mezzofondista, altro ranger, è stato invece eliminato sulla stessa distanza per un infortunio.