Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
3 giu 2022

Poz, una infinita passione azzurra La missione: richiamare i senatori

Oggi la presentazione del nuovo ct, gli Europei primo duro esame: servono. Hackett, Belinelli e Datome

3 giu 2022
alessandro gallo
Sport
Gianmarco Pozzecco, 49 anni: ha allenato Orlandina, Varese, Fortitudo Bologna e Dinamo Sassari oltre all’Italia Sperimentale. E’ vice di Messina all’Olimpia
Gianmarco Pozzecco, 49 anni: ha allenato Orlandina, Varese, Fortitudo Bologna e Dinamo Sassari oltre all’Italia Sperimentale. E’ vice di Messina all’Olimpia
Gianmarco Pozzecco, 49 anni: ha allenato Orlandina, Varese, Fortitudo Bologna e Dinamo Sassari oltre all’Italia Sperimentale. E’ vice di Messina all’Olimpia
Gianmarco Pozzecco, 49 anni: ha allenato Orlandina, Varese, Fortitudo Bologna e Dinamo Sassari oltre all’Italia Sperimentale. E’ vice di Messina all’Olimpia
Gianmarco Pozzecco, 49 anni: ha allenato Orlandina, Varese, Fortitudo Bologna e Dinamo Sassari oltre all’Italia Sperimentale. E’ vice di Messina all’Olimpia
Gianmarco Pozzecco, 49 anni: ha allenato Orlandina, Varese, Fortitudo Bologna e Dinamo Sassari oltre all’Italia Sperimentale. E’ vice di Messina all’Olimpia

di Alessandro Gallo

Ieri l’annuncio, oggi la presentazione ufficiale, a Milano. Gianmarco Pozzecco, attualmente vice di Ettore Messina sulla panchina dell’Olimpia Milano, è il nuovo ct della Nazionale.

Prende il posto di Meo Sacchetti, esonerato all’inizio della settimana. Cinquant’anni da compiere il prossimo 15 settembre, il Poz, anche da giocatore, è stato un innamorato della maglia azzurra. Celebre la sua esclusione dal gruppo che, nel 1999, avrebbe vinto l’oro a Parigi. Il Poz, che aveva appena vinto lo scudetto, a Varese, se la legò al dito e quando tre anni più tardi, vinse un derby in maglia Fortitudo contro quel Tanjevic che lo aveva escluso dalla trasferta di Francia, si presentò a fine partita con un sigaro in bocca.

I due, Poz e Boscia, si sarebbero poi chiariti: nel 2004, con Recalcati in panchina, Pozzecco e le sue lucide follie furono tra i protagonisti di quel cammino olimpico che portò l’Italia all’argento di Atene.

L’Italia riparte con il Poz e riparte dall’esperienza olimpica firmata proprio da Sacchetti. Una vera impresa considerando che l’Italia mancava dai Giochi da 17 anni. Il primo esame dall’1 al 18 settembre con l’EuroBasket 2022. Anche qui, l’ultima medaglia azzurra si perde nella notte dei tempi: era il 2003 e l’Italia di Recalcati si mise al collo quel bronzo che servì anche come pass per Atene.

Si riparte dal Poz, che dopo aver dato spettacolo come giocatore, ha dimostrato di avere anche le doti di allenatore. Viscerale e mai banale, così come gli capitava quando era in campo. Il debutto il 25 giugno, a Trieste, contro la Slovenia.

Ma il compito più difficile, forse, sarà riaprire le porte a chi, lo scorso anno e anche prima, si era chiamato fuori. Il fascino e il magnetismo del Poz per riportare in azzurro tre senatori del calibro di Daniel Hackett, Marco Belinelli e Gigi Datome.

Servirà un assist speciale: ma i passaggi illuminanti sono sempre stati il pane del Poz. Ora ci dovrà riprovare da ct.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?