Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 giu 2022

Pochi social, tanta palestra Sofia è regina d’Europa

Doppio oro al cerchio e alle clavette per Raffaeli: podio storico per l’Italia

20 giu 2022
Sofia Raffaeli, 18 anni, dopo il doppio trionfo europeo è attesa ora all’esame di maturità al ritorno in Italia
Sofia Raffaeli, 18 anni, dopo il doppio trionfo europeo è attesa ora all’esame di maturità al ritorno in Italia
Sofia Raffaeli, 18 anni, dopo il doppio trionfo europeo è attesa ora all’esame di maturità al ritorno in Italia
Sofia Raffaeli, 18 anni, dopo il doppio trionfo europeo è attesa ora all’esame di maturità al ritorno in Italia
Sofia Raffaeli, 18 anni, dopo il doppio trionfo europeo è attesa ora all’esame di maturità al ritorno in Italia
Sofia Raffaeli, 18 anni, dopo il doppio trionfo europeo è attesa ora all’esame di maturità al ritorno in Italia

TEL AVIV (ISRAELE) Storico doppio oro dell‘azzurra Sofia Raffaeli agli Europei di ginnastica ritmica in corso a Tel Aviv. La diciottenne marchigiana si è laureata campionessa europea al cerchio e alle clavette, oltre a conquistare un argento alla palla. La ritmica azzurra nelle 37 edizioni passate della rassegna continentale non aveva mai raggiunto il podio individuale. L‘atleta delle Fiamme Oro - già medaglia di bronzo al cerchio al mondiale di Kitakyushu - nella sua prima finale di specialità è salita sul primo gradino del podio con 36 punti netti davanti all‘israeliana Daria Atamanov - vincitrice dell‘All Around di sabato- argento con 34.900 punti e alla bulgara Boryana Kaleyn, bronzo con 33.900. Nella palla Raffaeli, reduce dall‘amaro quarto posto nel concorso generale europeo, ha fatto segnare il suo personale con 34.250 e ha conquistato la medaglia d‘argento. Davanti a lei la bulgara Boryana Kaleyn con 35.350 punti e dietro la tedesca Darja Varfolomeev con 33.750 punti. Settimo posto per l‘altra azzurra in gara, Baldassarri. Le clavette hanno chiuso la presenza delle italiane sulla pedana dell‘Expo. In questa finale la ginnasta di Chiaravalle, allenata da Julieta Cantaluppi alla Ginnastica Fabriano, ha messo insieme 34.550 punti validi per la prima posizione davanti alla padrona di casa Atamanov, argento con 34.250 punti e alla slovena Ekaterina Vedeneeva, bronzo con 32.550. Vola da sola la farfalla Sofia Raffaeli. Un concentrato di muscoli e grazia la piccola ginnasta marchigiana che a Tel Aviv è diventata grande: 18 anni compiuti lo scorso 19 gennaio, l’azzurra è la prima italiana a vincere un oro individuale agli Europei di ritmica. Un traguardo storico quello ottenuto nel cerchio che l’azzurrina ha reso ancora più ricco bissando nel giro di un’ora con il titolo nelle clavette e completando lo show personale con l’argento nella palla. Un tris magico che parte da lontano, perché ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?