26 mar 2022

Petizione alla Ue contro la Superlega: ma il progetto resta possibile

Il presidente Uefa Aleksander Ceferin
Il presidente Uefa Aleksander Ceferin
Il presidente Uefa Aleksander Ceferin

LONDRA (Inghilterra)

Football Supporters Europe ha lanciato una petizione che esorta l’Unione Europea e i suoi Stati membri a guardarsi dai rinnovati sforzi per avviare una nuova Superlega, invitando le autorità europee a proteggere il modello sportivo esistente basato sul principio del merito sportivo, con promozioni e retrocessioni. Dodici dei migliori club europei hanno annunciato la fondazione di una Superlega con membri permanenti nella competizione, protetti dalla retrocessione. L’opposizione dei tifosi, insieme alla condanna di Uefa, Fifa e governo britannico, ha portato al crollo della nuova competizione in 24 ore. Tuttavia, la minaccia non è scomparsa, con il presidente della Liga Javier Tebas che ha raccontato di un incontro tra il presidente della Juventus Andrea Agnelli con i referenti di Real Madrid e Barcellona a Torino per discutere i piani per una rinnovata Superlega. Questi tre club stanno anche contestando il diritto della Uefa di bloccare la formazione del campionato e di sanzionare i suoi membri presso la Corte di giustizia europea ai sensi della legge europea sulla concorrenza.

Se la nuova Eci raggiunge il milione di firme, la Commissione europea deciderà quali azioni intraprendere. Oltre all’invito a proteggere il modello sportivo esistente, l’Eci chiede alle autorità europee di riconoscere il valore sociale e la natura specifica dello sport nella società europea e di coinvolgere i fan nelle discussioni per plasmare il futuro a lungo termine dello sport europeo. Il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione nel novembre dello scorso anno secondo cui il progetto Super League era considerato una minaccia alla solidarietà e all’inclusività europea nello sport.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?