Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
27 gen 2022

Per Vlahovic una procura da oltre 10 milioni

E’ l’ultimo passaggio prima della firma: ma ormai l’affare è fatto. A ore le visite mediche. E così Dybala si avvicina sempre più all’Inter

27 gen 2022
giampaolo marchini
Sport
Dusan Vlahovic, classe 2000: fu acquistato da Pantaleo Corvino per 1,5 milioni, ora la cessione a 75 milioni vale una plusvalenza da 73,5
Dusan Vlahovic, classe 2000: fu acquistato da Pantaleo Corvino per 1,5 milioni, ora la cessione a 75 milioni vale una plusvalenza da 73,5
Dusan Vlahovic, classe 2000: fu acquistato da Pantaleo Corvino per 1,5 milioni, ora la cessione a 75 milioni vale una plusvalenza da 73,5
Dusan Vlahovic, classe 2000: fu acquistato da Pantaleo Corvino per 1,5 milioni, ora la cessione a 75 milioni vale una plusvalenza da 73,5
Dusan Vlahovic, classe 2000: fu acquistato da Pantaleo Corvino per 1,5 milioni, ora la cessione a 75 milioni vale una plusvalenza da 73,5
Dusan Vlahovic, classe 2000: fu acquistato da Pantaleo Corvino per 1,5 milioni, ora la cessione a 75 milioni vale una plusvalenza da 73,5

di Giampaolo Marchini Per Vlahovic alla Juve manca poco: solo la cifra da corrispondere al procuratore. Niente di nuovo dalle parti del Campo di Marte, considerato che Ristic e il suo entourage hanno giocato un ruolo cruciale nel divorzio dalla Fiorentina del giocatore attulmente più determinante del campionato. Dunque, con i viola tutto a posto (75 milioni), con il giocatore pure (7 a stagione per cinque anni), ma con i rappresentanti la partita è aperta. Si sussurra che la cifra da corrispondere sia di colpo diventata più alta rispetto ai 5 prima, 10 poi (milioni) pattuiti. Si troverà presto l’intesa che al momento blocca tutto. Poi Vlahovic, al netto della negativizzazione (ha il covid) farà le visite mediche probabilmente domani. L’arrivo del centravanti serbo ha avuto anche un effetto collaterale, almeno per i bianconeri. Di fatto ha accelerato la quasi inevitabile separazione a fine stagione con Dybala. C’è l’Inter (e Marotta) pronto ad accoglierlo a parametro zero: capolavoro dell’ex dg bianconero. E la Fiorentina? Un altro giocatore nato e cresciuto nella cantera viola lascia (a peso d’oro) Firenze e diventa bianconero. Non solo. La ragion di Stato è sempre più forte delle proprie convinzioni che, se rilette a posteriori, possono stridere fortemente con le azioni. Ecco perché cedere Vlahovic a una delle ’nemiche economiche’ nel mondo del pallone deve aver pesato e non poco nell’animo di Rocco Commisso. Fare affari con chi ha sempre condannato stride, per forza. Almeno a una prima lettura, ma dalla Juventus arriveranno un bel pacchetto di milioni. Ossigeno per le casse viola e plusvalenza vera, tanto per rimanere in tema. Oltre cento milioni, dunque, facendo il conto delle serva, alimentati da questo trasferimento e dal saldo per la cessione di Chiesa, a giugno. Sarà allora che il presidente della Fiorentina si giocherà la credibilità di un progetto ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?