Il Manchester City travolge 4-1 il Liverpool nella insidiosa trasferta ad Anfield conquistando la 14ª vittoria di fila e distanziando in classifica i ‘reds’ di 10 punti. Dopo un primo tempo equilibrato con Gundogan che fallisce un rigore per i ‘citizens’, nella ripresa la squadra di Guardiola si sblocca, Gundogan al 49’ si fa perdonare portando avanti il Manchester ma Salah su rigore rimette in carreggiata il

Liverpool al 63’. Due errori pesanti di Alisson portano sul 3-1 il City, in rete ancora con Gundogan, 73’ e Sterling, 77’. All’83’ Foden cala il poker. La classifica di Premier vede il Manchester City capolista salire a 50 punti, fermo a 40 il Liverpol.

Sciolto intanto dall’Uefa il nodo relativo agli ottavi di finale di Champions che vedrà il Liverpol affrontare il Lipsia: il match si giocherà regolarmente come da programma martedì 16 alle 21, non in Germania, ma nella Ferenc Puskas Arena a Budapest, Lo ha stabilito l’Uefa per le restrizioni vigenti in Germania per la pandemia.