La 58ma edizione del trofeo Sette Colli Internazionali di Nuoto si è aperto con il primato personale di Federica Pellegrini, che nuota in 28”43 i 50 dorso, un decimo in meno del precedente che risaliva a tre anni fa. La "Divina" ha poi vinto i 200 sl in 1’56’’23. Con questo crono, la Pellegrini avrebbe vinto l’oro agli Europei, dove invece a maggio si era piazzata alle spalle di Barbora Seemanova in 1’56’’31. "Devo dire che è stato il 200 al Settecolli che ho fatto più facilmente - ha spiegato l’olimpionica veneta al termine della sua gara preferita - perché spesso è stato più combattivo, è mancata la bagarre di campionesse internazionali".