Pelè ha compiuto 80 anni
Pelè ha compiuto 80 anni
SAN PAOLO (Brasile) "Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici": così sui suoi profili social Pelè ha voluto rassicurare i suoi fan dopo l’operazione per l’asportazione di un sospetto tumore. Pelé, che compirà 81 anni il prossimo mese di...

SAN PAOLO (Brasile)

"Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici": così sui suoi profili social Pelè ha voluto rassicurare i suoi fan dopo l’operazione per l’asportazione di un sospetto tumore. Pelé, che compirà 81 anni il prossimo mese di ottobre, è stato operato per un sospetto tumore al colon sabato scorso dopo che era stato ricoverato all’ospedale Albert Einstein di San Paolo lo scorso 31 agosto per accertamenti.

Lo stesso giorno in cui è stato ricoverato in ospedale, l’entourage di Pelé ha negato le notizie che parlavano di uno svenimento di O Rei. "Ragazzi, non sono svenuto e sono in ottima salute - aveva fatto sapere Pelè sempre via social -. Ho fatto gli esami di routine, che prima non avevo potuto fare a causa della pandemia. Avvisate che domenica non gioco", aveva scherzato. Dopo la notizia dell’intervento chirurgico, tantissimi i messaggi di sostegno al brasiliano che poi ha voluto rassicurate tutti con un lungo post su Instagram. "Amici miei, grazie mille per i gentili messaggi - scrive su Instagram - Ringrazio Dio perchè mi sento bene e per aver permesso al Dr. Fábio e al Dr. Miguel di prendersi cura della mia salute".

Negli ultimi anno Pelè ha avuto diversi problemi di salute con conseguenti ricoveri. L’ultimo risale ad aprile 2019, a Parigi, a causa di una grave infezione alle vie urinarie. Tornato in Brasile, gli è stato poi rimosso un calcolo renale. Alla fine del 2014 Pelé - che ha un solo rene da quando era giocatore - aveva già sofferto di una grave infezione alle vie urinarie ed era stato ricoverato in terapia intensiva e in dialisi. Pelé si è sottoposto a varie operazioni all’anca, e cammina con l’ausilio di stampelle.