14 mag 2022

MotoGp, pazza idea Bastianini: il primato al Mugello

Vuole avvicinare la vetta a Le Mans per giocarsi tutto in casa. E intanto prendersi anche la seconda Desmo della Ducati 2023

riccardo galli
Sport
Enea Bastianini è attualmente terzo in classifica generale con 69 punti: davanti ci sono Quartararo a 89 ed A. Espargaro a 82
Enea Bastianini è attualmente terzo in classifica generale con 69 punti: davanti ci sono Quartararo a 89 ed A. Espargaro a 82
Enea Bastianini

Le Mans, 14 maggio 2022 - Mica scherza, Enea Bastianini. Vola – a Le Mans –, cade, si rialza, incassa applausi e zitto zitto, sembra intenzionato a organizzarsi un programmino niente male.

Più o meno questo: vincere il Gp di Francia, tornare se non in testa, a due passi dalla leadership della classifica mondiale e poi puntare forte sull’emozione della pista di casa, al Mugello, dove (questo, sempre più o meno il suo pensiero) farsi stampare da quelle parti la patente di favorito del 2022.

Così, anche rileggere il tempone con cui ha chiuso la prima giornata a Le Mans, diventa davvero un qualcosa di assolutamente significativo. Il Bestia è stato il più forte, in assoluto, e questo fa contenta anche (e soprattutto) Ducati che nel giro di un mesetto – ma i giochi potrebbero essere fatti già al Mugello – dovrà decidere a chi consegnare la seconda Desmo ufficiale del 2023. Quella, per intendersi che è oggi nel polso di Miller; quella che dovrà accompagnare Bagnaia in una sorta di dream team in rosso.

Bastianini è un candidato forte, fortissimo, e l’attuale esperienza sulla Desmosedici Gresini rappresenta un trampolino fondamentale per (l’eventuale) salto nel team ufficiale di Borgo Panigale. Certo, la concorrenza non è da meno. Anzi, trattandosi di Martin, il giovane talento dell’altro team Ducati, quello targato Pramac, la scelta che si dovrà prendere nelle stanze bolognesi non si preannuncia facile.

Comandano Bastianini e la sua Ducati, dunque, a Le Mans, ma anche l’altra parte dell’Italia delle due ruote, Aprilia, continua a mandare messaggi in chiave mondiale. Aleix Espargaro è stato il più bravo (accanto al Bestia) e obiettivamente oggi potrebbe essere l’uomo-pole. L’Aprilia prepara la sorpresa.

Il programma. Oggi prove libere dalle 8.55; qualifiche dalle 12.30 con la MotoGp dalle 14.10. Tutto in diretta su SkyMotoGp e in streaming su Now.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?