"Ho finalmente avuto di nuovo delle belle sensazioni. Dopo tanto tempo, tornare in pista e in competizione, è stato proprio bello. Non ci sono altre parole": è il commento soddisfatto di Dominik Paris al rientro in gara dopo l’infortunio al legamento crociato del ginocchio di gennaio. Paris ieri ha fatto la prima prova della discesa di Val d’Isere con la gara posticipata da domani a domenica a causa di previsioni meteo negative. Domani ci sarà così il superG. "Gli organizzatori hanno lavorato tantissimo sulla pista, perché è nevicato, e ci sono dei tratti più duri, altri un po’ meno dove il terreno cede un po’. Però complessivamente siamo riusciti a fare questa prova ed è un bene", ha aggiunto l’azzurro. "Ho studiato un po’ il percorso, ho visto la pista, capito i dossi. Già nella seconda e ultima prova – ha concluso Dominik – cercherò di fare un po’ meglio le linee, e di far funzionare meglio tutto quanto. Speriamo di riuscire a fare anche la seconda prova e poi speriamo che il tempo regga. Al momento non si sa se arriverà brutto oppure no, ma stiamo a vedere. Poi arriverà il giorno di gara, ma per quello c’è ancora tempo".