Da sinistra: l’autore del gol, Lucas Paquetà, 23 anni, festeggiato da Neymar Jr. (29) and Richarlison (24).. L’ex milanista aveva già segnato. al Cile nei quarti
Da sinistra: l’autore del gol, Lucas Paquetà, 23 anni, festeggiato da Neymar Jr. (29) and Richarlison (24).. L’ex milanista aveva già segnato. al Cile nei quarti
Dalle critiche pesantissime in Italia alle luci della ribalta in Brasile. Con un altro lampo, l’ex Milan Lucas Paquetà porta i verdeoro in finale di Coppa America, la seconda consecutiva dopo quella vinta contro il Perù nel 2019. E proprio il Perù era l’avversario della semifinale: ma il divario con la rivale nella sfida decisiva di due anni fa, si conferma troppo ampio, tanto che...

Dalle critiche pesantissime in Italia alle luci della ribalta in Brasile. Con un altro lampo, l’ex Milan Lucas Paquetà porta i verdeoro in finale di Coppa America, la seconda consecutiva dopo quella vinta contro il Perù nel 2019. E proprio il Perù era l’avversario della semifinale: ma il divario con la rivale nella sfida decisiva di due anni fa, si conferma troppo ampio, tanto che alla Seleçao basta giocare un tempo ad alto ritmo per archiviare la pratica.

Finisce 1-0 la prima semifinale di questa Coppa America spettacolare e ricca di emozioni. Per Tite è il dodicesimo risultato utile di fila, filotto finora riuscito solo a Zagallo nella storia della Seleçao. Partita decisa, appunto, da Paquetà che i tifosi del Milan non pensavano di poter mai rimpiangere. Acquistato nel gennaio 2019 per una cifra vicina ai 35 milioni di euro, gioca sei mesi discreti per poi perdersi nella seconda stagione, quando tra malumori, prove opache e comportamenti discutibili finisce addirittura fuori rosa. Nel settembre 2020 passa al Lione per 21 milioni più la percentuale su una futura rivendita: e in Ligue 1 l’ex gioiellino del Flamengo si rilancia (9 gol in 24 presenze) tanto da riconquistare il posto fisso in nazionale.

Ex Milan è anche Gianluca Lapadula diventato idolo dei peruviani in questa Coppa America. Acclamato a furor di popolo dopo la doppietta nei novanta minuti e un rigore nel 4-3 sul Paraguay, sul centravanti del Benevento erano riposte le speranze di un intero popolo. Ma contro la corazzata brasiliana, "Lapa-gol" ha potuto fare davvero poco, nonostante la solita generosità in campo. Si chiude, comunque, per lui un torneo indimenticabile, indossando il 9 biancorosso dello storico marcatore Paolo Guerrero, assente per infortunio in questa Coppa America

Ora ad affrontare il Brasile sarà la vincente tra Argentina e Colombia che si è giocata nella notte a Brasilia (il calcio d`inizio era fissato alle 3, ora italiana).