Mesut Özil è sul punto di firmare per i turchi del Fenerbahce e dire addio all’Arsenal. Il regista turco, naturalizzato tedesco, ha firmato per il club inglese arrivando dal Real Madrid nel 2013, ma il nuovo tecnico Mikel Arteta da marzo lo tiene ai margini. Il suo contratto sarebbe scaduto a giugno e non sono stati annunciati dettagli sull’accordo con il Fenerbahce. "Sono eccitatissimo - ha detto Ozil all’emittente turca Ntv -, perché Dio mi ha dato la possibilità di vestire la maglia del Fenerbahce. È la mia squadra del cuore, lo farò con passione e orgoglio e darò tutto per questo club". Özil si è ritirato nel 2018 dalla Germania, con cui diventò campione del Mondo nel 2014 dopo le polemiche per una foto con il presidente turco Erdogan.Firmerà un contratto fino al 2024: guadagnerà 5 milioni a stagione (2,5 per quela in corso)

Intanto Klaas-Jan Huntelaar è pronto a tornare in Bundesliga allo Schalke. Il 37enne, centravanti dell’Ajax, che domenica non era nella rosa della sfida contro il Feyenoord, ha segnato 126 gol con lo Schalke dal 2010 al 2017. L’ex giocatore di Real Madrid e Milan sarebbe il secondo rientro dello Schalke nella finestra di gennaio dopo il ritorno di Sead Kolasinac in prestito dall’Arsenal.