Giacomo Nizzolo (Ansa)
Giacomo Nizzolo (Ansa)

Plouay (Francia), 26 agosto 2020 - Volata strepitosa di Giacomo Nizzolo che si impone nella prova in linea Elite maschile ai Campionati Europei di Ciclismo. Nel circuito di Plouay in Francia il corridore brianzolo permette al tricolore di issarsi sul gradino più alto del podio. Dopo Matteo Trentin (2018) ed Elia Viviani (2019), è Nizzolo l'eroe italiano campione d'Europa. Volata tiratissima, al termine della quale Nizzolo precede ci circa mezza ruota il francese Arnaud Demare che si prende la medaglia d'argento. Sul gradino più basso del podio il tedesco Pascal Ackermann.

La gara. Dopo una serie di scatti non andati a buon fine, nel finale a provarci è stato il norvegese Hoelgaard, ripreso a tre km dalla conclusione. Così l'arrivo è in volata. Gli italiani di Davide Cassani sono protagonisti di un ottimo lavoro di gruppo, tirando il gruppo nel finale e gestendo alla perfezione l'ultimo chilometro: il fresco campione italiano si conferma anche a livello continentale e regala la medaglia più prestigiosa all'Italia. Per l'Italbici è il secondo titolo continentale in Bretagna dopo quello conquistato da Elisa Balsamo nella gara in linea delle under 23, il quarto podio tricolore con gli argenti a cronometro vinti dagli juniores Carlotta Cipressi e Lorenzo Milesi.

"E' stato un giorno incredibile, il lavoro del team è stato perfetto. Abbiamo rispettato il nostro programma e controllato la corsa per arrivare allo sprint, e' stato un lavoro pazzesco - ha detto dopo la gara Nizzolo -. Nel finale eravamo davvero vicini, ma con un bel colpo di reni ho vinto, sono davvero felice".