La Nazionale Paraciclismo torna a calcare il palcoscenico iridato con il Mondiale di Cascais, in programma da oggi al 13 giugno al Circuito di Estoril e lungo le strade del Portogallo. Dopo lo stop forzato dello scorso anno causa Covid, i 21 azzurri convocati dal ct Mario Valentini sono sbarcati venerdì in Portogallo, pronti a confermare la loro potenza di caratura mondiale e mandare un deciso segnale in previsione di Tokyo. Fari puntati sugli azzurri, un gruppo capace di stupire sempre, nonostante abbia perso pedine importanti come Alex Zanardi e Vittorio Podestà. "Sono due elementi difficili da sostituire", spiega il ct Valentini alla vigilia del Mondiale. E aggiunge: "Esordiremo stasera con il Team Relay, prova che in passato ci ha sempre visto protagonisti".