15 mag 2022

Mou giro d’onore, Roma festa per 60mila

I giallorossi fanno 1-1 col Venezia già retrocesso e in 10: il tecnico commosso applaude per dieci minuti il pubblico che è tutto per lui

empoli

1

salernitana

1

Primo tempo: 1-0

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario 7.5; Stojanovic 6, Romagnoli 6, Luperto 6, Parisi 5.5 (32’st Cacace sv); Zurkowski 5.5 (28’st Bandinelli 6), Asslani 6.5, Bandinelli 6 (28’st Henderson 6); Verre 5.5 (32’st La Mantia sv); Cutrone 6.5 (12’st Bajrami 6.5), Pinamonti 5.5. Allenatore: Andreazzoli 6.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe 6.5; Gyomber 6, Radovanovic 6, Fazio 5.5; Mazzocchi 6 (34’st M.Coulibaly sv), Kastanos 5.5 (7’st Bonazzoli 6.5), L.Coulibaly 5.5 (1’st Ruggeri 6), Ederson 6, Obi 5.5 (16’st Zortea 6); Djuric 6, Verdi 5.5 (34’st Perotti 4). Allenatore: Nicola 6.

ARBITRO: Massa di Imperia 5.5.

RETI: 30’pt Cutrone, 31’st Bonazzoli.

NOTE: spettatori 7000 circa. Al 39’st Vicario para un rigore a Perotti. Ammoniti: Henderson, Vicario, Bajrami, Radovanovic, Ederson. Angoli: 9-3 per la Salernitana. Recupero: 0’ pt, 5’st.

La splendida rincorsa della Salernitana rischia di arenarsi sul più bello: sostenuta da 6 mila tifosi arrivati dalla Campania, la squadra di Nicola dapprima va sotto contro l’Empoli già salvo, poi sull’1-1 sbaglia con Perotti il rigore che avrebbe significato salvezza quasi certa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?