Fabio Quartararo (Ansa)
Fabio Quartararo (Ansa)

Scarperia e San Piero (Firenze), 29 maggio 2021 - Fabio Quartararo partirà in pole position nel Gran Premio d'Italia 2021 di MotoGp. Sul circuito del Mugello il pilota francese ha fatto segnare il giro più veloce nelle qualifiche, iniziate in ritardo a causa del brutto incidente in Moto3 nel quale è stato coinvolto il pilota Jason Dupasquier, trasportato in gravi condizioni all'ospedale Careggi di Firenze.

Aggiornamento: morto Dupasquier

MotoGp Mugello: Gp d'Italia in diretta

'El Diablo' vola con la sua Yamaha: giro top in 1'45"187. In prima fila con lui, le Ducati di Francesco Bagnaia (+0"230) e Johann Zarco (+0"245). Alle loro spalle Aleix Espargaro, poi Jack Miller e Brad Binder. In terza fila ci sono Miguel Oliveira, Alex Rins e Joan Mir, decimo posto per la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli. Male Valentino Rossi che partirà dalla diciannovesima posizione in griglia. Il campione di Tavullia ha chiuso nel Q1 le sue qualifiche.

In vista della gara, Bagnaia inquadra in Quartararo come il rivale da battere: "Penso sia il rivale più duro da battere domani ma ci proveremo. Per noi è stata una buonissima giornata, a partire dalle FP4. Nei primi giri ero un po' giù per l'incidente in Moto3, spero Dupasquier stia bene. Poi ho ritrovato concentrazione, riuscivo ad essere molto veloce".

Griglia di partenza

Questa la griglia di partenza del Gran Premio d'Italia.

1ª fila
1. Fabio Quartararo (Yamaha)
2. Francesco Bagnaia (Ducati)
3. Johann Zarco (Ducati)


2ª fila
4. Aleix Espargaro (Aprilia)
5. Jack Miller (Ducati)
6. Brad Binder (Ktm)


3ª fila
7. Miguel Oliveira (Ktm)
8. Alex Rins (Suzuki)
9. Joan Mir (Suzuki)


4ª fila
10. Franco Morbidelli (Yamaha)
11. Marc Marquez (Honda)
12. Pol Espargaro (Honda)


5ª fila
13. Maverick Vinales (Yamaha)
14. Enea Bastianini (Ducati)
15. Takaaki Nakagami (Honda)


6ª fila
16. Michele Pirro (Ducati)
17. Luca Marini (Ducati)
18. Danilo Petrucci (KTM)


7ª fila
19. Valentino Rossi (Yamaha)
20. Iker Lecuona (KTM)
21. Lorenzo Savadori (Aprilia)


8ª fila
22. Alex Marquez (Honda)

Valentino Rossi: casco speciale per il Mugello

Prima dello start delle qualifiche, Valentino Rossi ha presentato il nuovo casco, dedicato al Mugello. Sulla protezione del 'Dottore' spicca una grande mucca sulla testa, con tanto di scritta 'Muuu', ad indicare il suo verso ma anche il Mugello. Rossi per questo nuovo casco si è ispirato a Elio di 'Elio e le Storie Tese', il cui faccione compare sul mento del casco per aggiungere questa frase: "Ditemi perché se la mucca fa muu, il merlo non fa me", si legge sul casco.

false

MotoGp Mugello, rivivi le qualifiche

Incidente in Moto3

Brutto incidente durante le qualifiche della Moto3. Coinvolti i piloti Jason Dupasquier (Ktm), Jeremy Alcoba (Honda) e Ayumu Sasaki (Ktm) che hanno dato vita a una carambola multipla alla curva Arrabbiata 2. Mentre Alcoba e Sasaki non hanno subito danni particolari, ad avere la peggio è stato Dupasquier che è rimasto a terra sull'asfalto. Per questo la direzione gara ha immediatamente esposto la bandiera rossa per sospendere le qualifiche, mentre sul luogo dell' incidente sono subito arrivati i soccorsi.

Per la cronaca, in pole position in Moto3 partirà Tatsuki Suzuki (Honda), miglior crono di 1'56"001 con il nuovo record del circuito. Suzuki ha staccato di 596 e 684 millesimi lo spagnolo Pedro Acosta (Ktm) e l'argentino Gabriel Rodrigo (Honda). Quarto si è piazzato Dennis Foggia (Honda), mentre Romano Fenati (Husqvarna) e Niccolò Antonelli (Ktm) hanno ottenuto il 7/o e 8/o tempo. Le qualifiche sono state interrotte a pochi secondi dal termine per il grave incidente di Dupasquier.

Moto2 

Raul Fernandez (Kalex) in pole position nella classe Moto2 Con il tempo di 1'50"723. Seconda l'altra Kalex, quella dell'inglese Sam Lowes (+ "267),  e terza la Boscoscuro dello spagnolo Jorge Navarro (+"374). Quinto il primo degli italiani: Fabio Di Giannantonio. Sesto Tony Arbolino e Marco Bezzecchi, tutti su Kalex. Il via del Gp è domani alle ore 12.20. 

Griglia di partenza:

1a fila 
1. Raul Fernandez (Esp) Kalex 1'50"723 alla media di 170,5 km/h 2. Sam Lowes (Gbr) Kalex 1'50"990 3. Jorge Navarro (Esp) Boscoscuro 1'51"097 
2a fila 
4. Remy Gardner (Aus) Kalex 1'51"306 5. Fabio Di Giannantonio (Ita) Kalex 1'51"355 6. Tony Arbolino (Ita) Kalex 1'51"448 
3a fila 
7. Marco Bezzecchi (Ita) Kalex 1'51"462 8. Xavi Vierge (Esp) Kalex 1'51"497 9. Marcel Schrotter (Ger) Kalex 1'51"504 
4a fila 
10. Joe Roberts (Usa) Kalex 1'51"541 11. Lorenzo Dalla Porta (Ita) Kalex 1'51"793 12. Ai Ogura (Jpn) Kalex 1'51"884 .






Circuito

Il tracciato è situato nella splendida campagna toscana a 30 chilometri a nordest di Firenze. Il Mugello, di proprietà Ferrari dal 1988, è lungo 5.245 metri ed è famoso per le sue curve e contro curve tra sali e scendi e staccate dure in discesa. Combina curve veloci a curve lente, soprattutto consente sorpassi quasi ovunque. Primo gran premio nel 1976, poi la completa ristrutturazione del 1991 e da allora il Mugello è appuntamento immancabile nel calendario iridato. Possibilità di sorpasso in curva 1 dopo il lungo rettilineo di box, in curva 4 alla Materassi, in curva 10 alla Scarperia, con azzardo anche al Correntaio e all’ultima, cioè la Bucine. Velocità massima di 330 orari su rettilineo principale.