Johann Zarco su Ducati Pramac nelle libere 2
Johann Zarco su Ducati Pramac nelle libere 2

Barcellona, 4 giugno 2021 - Torna il Motomondiale 2021 e oggi si accendono i motori sullo storico circuito di Montmelò a Barcellona per la disputa del Gran Premio di Catalogna. Il circus delle due ruote arriva a questo appuntamento dopo il tragico appuntamento del Mugello con la morte del 19enne pilota svizzero della Moto3, Jason Dupasquier, con molti piloti che hanno criticato la scelta di non fermare le gare una volta arrivata la tragica notizia.

Gp Catalunya, orari e dove vederlo in tv

Nella Motogp noi italiani attendiamo il riscatto di Pecco Bagnaia che al Mugello è caduto dopo poche curve. In Toscana ha vinto il francese Quartararo che è in testa alla classifica del Mondiale davanti a Zarco e Bagnaia. Il circuito di Montmelò misura 4.6 chilometri e presenta 6 curve a sinistra e 8 a destra. Tracciato misto con alternanza di curvoni ad alta velocità e staccate più dure.

La classifica piloti - Calendario e risultati

Motogp, libere 2

Motogp, i risultati

Libere 1. Miglior tempo per Aleix Espargaro. Lo spagnolo dell'Aprilia ha fermato il cronometro in 1'40"378. Alle sue spalle l'italiano della Yamaha Petronas, Franco Morbidelli, e l'iberico Pol Espargaro in sella alla Honda. Quarto posto per lo spagnolo Maverick Vinales con la Yamaha davanti al francese Johann Zarco (Ducati) e al leader del mondiale, l'altro transalpono Fabio Quartararo su Yamaha. Completano la top ten il portoghese Miguel Oliveira (KTM), il campione del mondo in carica Joan Mir (Suzuki), l'australiano Jack Miller (Ducati) e Francesco Bagnaia. Male Marquez e Valentino Rossi, rispettivamente 13° e 15°.

Libere 2. Il ducatista Johann Zarco è il migliore nella seconda sessione di prove libere sul circuito di Montmelò. Il pilota francese della Pramac comanda con il tempo di 1'39"235. Alle sue spalle ci sono Franco Morbidelli in sella alla Petronas, staccato di 21 millesimi, e il leader del Mondiale, l'altro transalpino della Yamaha Fabio Quartararo (+0"166). Quinto crono per Francesco Bagnaia con la Ducati ufficiale - dietro a Brad Binder (Ktm) - mentre il compagno di squadra di Jack Miller è settimo. Nella classifica combinata è solamente 19° Valentino Rossi che soffre nella giornata inaugurale sulla pista spagnola. Fa poco meglio Marc Marquez (Honda Hrc), quindicesimo, ma per ora non basta per la Q2 virtuale.

Moto2 

Libere 1. Il pilota spagnolo Augusto Fernandez è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del gran premio di Catalogna di Moto2 sul circuito di Barcellona. Fernandez ha fatto il miglior tempo sul giro, precedendo di 150 millesimi il britannico Sam Lowes e l'australiano Remy Gardner (+153) che è anche il leader della classifica mondiale. Quarto tempo per l'altro Fernandez, Raul, che attualmente è secondo nella classifica iridata. Migliore degli italiani Marco Bezzecchi, quinto a 355 millesimi dal battistrada.

Libere 2. Raul Fernandez è il più veloce nella seconda sessione di libere del GP di Catalunya. A Barcellona, il pilota spagnolo del team Ajo ferma il cronometro in 1'43"687 davanti al compagno di squadra Remy Gardner e il britannico Sam Lowes (Elf Marc VDS Racing). Sono due gli italiani in top-10: Marco Bezzecchi (+0"565), sesto, e Fabio Di Giannantonio (+0"669), nono.

Moto3

Nelle libere 1 di Moto3 il più veloce è stato lo spagnolo Sergio Garcia, seguito dal connazionale Izan Guevara e dal ceco Filip Salac. Buona prova degli italiani Romano Fenati, sesto miglior tempo, e Dennis Foggia settimo. In difficoltà il leader della classifica mondiale, Pedro Acosta, che ha chiuso le prime libere nelle ultime posizioni.

Nelle libere 2 Gabriel Rodrigo è stato il più veloce. Il pilota argentino della Honda ha fermato il cronometro in 1'47"950, precedendo il sudafricano Darryn Binder (Honda) di 78 millesimi e Romano Fenati (Husqvarna) di 258. Tempi decisamente più bassi rispetto alle libere 1 con altri tre italiani presenti in top-10: si tratta di Andrea Migno su Honda (settimo), Stefano Nepa (nono) e Niccolò Antonelli (decimo), entrambi su Ktm.