Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 ago 2021

MotoGp Austria 2021, le pagelle. Bravo Binder, applausi a Bagnaia e Rossi

Gara pazza a Zeltweg. Tutti i piloti danno danno spettacolo. Bocciati Quartararo e Marc Marquez

15 ago 2021
riccardo galli
Sport
epa09415201 First placed South African MotoGP rider Brad Binder of Red Bull KTM Factory Racing (L) and third placed rider Spanish MotoGP rider Jorge Martin of Pramac Racing (R) celebrate on the podium for the Motorcycling Grand Prix of Austria at the Red Bull Ring in Spielberg, Austria, 15 August 2021.  EPA/CHRISTIAN BRUNA
MotoGp Austria: festa sul podio per Binder e Martin (Ansa)
epa09415201 First placed South African MotoGP rider Brad Binder of Red Bull KTM Factory Racing (L) and third placed rider Spanish MotoGP rider Jorge Martin of Pramac Racing (R) celebrate on the podium for the Motorcycling Grand Prix of Austria at the Red Bull Ring in Spielberg, Austria, 15 August 2021.  EPA/CHRISTIAN BRUNA
MotoGp Austria: festa sul podio per Binder e Martin (Ansa)

Spielberg, 15 agosto 2021 - Gara pazza quella di MotoGp a Zeltweg. Al Gp d'Austria 2021 vince un bravissimo Binder, ma lo spettacolo è offerto da tutti. Complice una pioggia improvvisa e violenta: applausi a Valentino, Aleix Espargaro e soprattutto Bagnaia.

MotoGp: la classifica piloti Il calendario e i risultati

Brad Binder, 10

E’ il più coraggioso e spericolato. Dosa alla grande rischi e voglia di vincere. Regala alla Ktm un successo coi fiocchi. Il suo processo di crescita corre in fretta. Avanti così.

Jorge Martin, 9

Se non fosse stato per la bufera, il ragazzino della Ducati Pramac avrebbe fatto full a Zeltweg, dopo le due pole in una settimana e il Gp conquistato domenica scorsa. E’ fortissimo il ragazzino tirato su da Francesco Guidotti.

Pecco Bagnaia, 9

Si prende il secondo posto alzando la velocità da scooter da 75 km/h fino a cento all’ora nelle ultime quattro curve del Gp. Aveva calcolato tutto. Tappa importante, forse decisiva, per riprendere la corsa mondiale.

Valentino Rossi, 8

All’ultimo giro era sul podio. Brividi. Nella corsa virtuale, quella con le gomme che la pioggia ha poi reso ingestibili, Vale è stato protagonista. Bello rivederlo lì, nella zone che contano. E finalmente, ne siamo sicuri, il passo dal virtuale al reale potrebbe essere vicino.

Aleix Espargaro, 7

L’Aprilia, proprio come è stato per Rossi, ha divertito e fatto divertire. Ha spinto al limite. Forse anche di più. Sul podio sarebbe potuto andarci. Grinta, testa bassa e un’Aprilia che è sempre più vicina alla big.

Luca Marini, 7

Mette la firma sulla sua migliore prestazione in MotoGP. Ci piace averlo visto così coraggioso e motivato in una gara che avrebbe potuto vederlo assente giustificato. Dai Luca, i brividi di Zeltweg sono un punto di partenza.

Fabio Quartararo, 5

Si fa rosicchiare punti preziosi nella classifica del Mondiale. Resta da capire se è finito così indietro per paura di fare la frittata e peggiorare la situazione, oppure ha sbagliato e si è fatto intruppare.

Jack Miller, 5

Non sembra più il leone d’inizio stagione. Eppure Jack è forte, molto forte. Nel diluvio austriaco però si perde e anzichè reagire e stare nella battaglia, perde colpi e posizioni. Peccato.

Marc Marquez, 4

Perchè un voto così basso? Perchè Marc davvero non riesce più a togliersi il brutto vizio di cadere e poi perché in altri tempi in un pomeriggio epico come quello di Zeltweg sarebbe stato al centro di tutto. A qualsiasi costo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?