Joan Mir a Valencia (Ansa)
Joan Mir a Valencia (Ansa)

Valencia, 12 novembre 2020 - Con il successo di Joan Mir nel gran premio d'Europa a Valencia, la classifica mondiale, a due gare dal termine, inizia a essere più definita. Lo spagnolo della Suzuki ha ora ben 37 punti di vantaggio su Fabio Quartararo, deludente domenica scorsa, e sul compagno Alex Rins, secondo a Valencia. Rimangono pochissime chance per gli altri ancora matematicamente in corsa, Vinales è quarto con 41 punti di ritardo e 50 a disposizione, Morbidelli e Dovizioso sono invece distanziati di 45 punti. Missione impossibile. Rientrerà definitivamente in gara Valentino Rossi, dopo l'esito del secondo tampone negativo.

Orari tv

Il fine settimana di Valencia è, come da consuetudine, articolato su tre giorni. Via venerdì 13 novembre con le libere Moto 3 alle 10, Moto gp alle 10.55 e alle 14.30. Il sabato ancora partenza con la Moto 3, Moto gp con Libere 3 alle 10.55, Libere 4 alle 14.10 e Qualifiche alle 14.50. Domenica gare a partire dalle 11 Moto 3, 12.20 Moto 2, 14.00 Moto Gp. Diretta integrale su Sky Sport Moto Gp, canale 208 di Sky, e in streaming su Sky Go e Dazn. Differita in chiaro su Tv 8.
 

Palinsesto Sky

Venerdì 13 novembre
10.00 - Moto 3 Libere 1
10.55 - Moto gp Libere 1
11.55 - Moto 2 Libere 1
13.35 - Moto 3 Libere 2
14.30 - Moto gp Libere 2
15.30 - Moto 2 Libere 2





Sabato 14 novembre
10.00 - Moto 3 Libere 3
10.55 - Moto gp Libere 3
11.55 - Moto 2 Libere 3
13.15 - Moto 3 Qualifiche
14.10 - Moto gp Libere 4
14.50 - Moto gp Qualifiche
15.50 - Moto 2 Qualifiche






Domenica 15 novembre
9.00 - Moto 3 Warm up
9.30 - Moto 2 Warm up
10.00 - Moto gp Warm up
11.00 - Moto 3 Gara
12.20 - Moto 2 Gara
14.00 - Moto gp Gara





Palinsesto Tv 8

Sabato 14 novembre
16.15 Differita delle Qualifiche

Domenica 15 novembre
14.45 Differita Moto 3
16.00 Differita Moto 2
17.45 Differita Moto Gp


Il circuito

Il tracciato Ricardo Tormo è situato a Cheste, vicino a Valencia, è stato inaugurato nel 1999 e misura 4.005 chilometri. Solitamente a Valencia si chiude il Mondiale e si apre la stagione successiva con i primi due giorni di test, ma il calendario compresso a causa del Covid ha portato la Dorna ad introdurre l'ultimo gran premio il 22 novembre a Portimao. Il tracciato Ricardo Tormo è sostanzialmente un catino, in cui il rettilineo principale misura 876 metri e curva 1 è sicuramente chance di sorpasso. Il resto del tracciato presenta una serie di curve miste, si può sorpassare in curva 2 ma anche al tornantino di curva 6. Molto caratteristico il curvone in accelerazione che porta all'ultimo tornante dove il posteriore tende a derapare. Il record della pista appartiene a Marc Marquez in 1.31.116 ottenuto nel 2019. In generale è un tracciato preda dei piloti spagnoli che hanno vinto sette volte negli ultimi otto anni, a cui si aggiunge il successo di Mir settimana scorsa. Unica eccezione Andrea Dovizioso su Ducati nel 2018

Leggi anche - Rossi: "Mi aspetta un weekend meno stressante"