Pecco Bagnaia
Pecco Bagnaia

Firenze, 27 maggio 2021 - Dopo il gran premio di Francia a Le Mans arriva un’altra classica per il Motomondiale. Il circus fa tappa al Mugello per il Gp d'Italia, dove i centauri si daranno battaglia tra le colline della Toscana e con una classifica mondiale del tutto aperta. In MotoGp comanda il francese Quartararo, terzo a Le Mans, con 80 punti, davanti a Bagnaia con 79, poi Zarco, secondo in Francia, con 68, e Jack Miller, il trionfatore dell’ultimo gp, con 64. Di fatto tre Ducati nei primi quattro posti. Ma è gara di casa in Italia e ci si attende una reazione dalle Yamaha di Morbidelli e Rossi.

MotoGp Mugello 2021: il Gp d'Italia live

Orari

Tutto il fine settimana sarà trasmesso, come di consueto, in diretta a pagamento su Sky Sport Moto gp, canale 208 di Sky, e Dazn. Diretta in chiaro di qualifiche e gara su Tv 8. Si parte il venerdì con le Libere Moto 3 alle 9 del mattino, il sabato le qualifiche dalle 12.35, gare la domenica con Moto 3 alle 11, Moto 2 alle 12.20 e Moto gp alle 14.

Orari tv Sky e Dazn

Venerdì 28 maggio
Libere 1 Moto 3 ore 9.00
Libere 1 Moto gp ore 9.55
Libere 1 Moto 2 ore 10.55
Libere 2 Moto 3 ore 13.15
Libere 2 Moto gp ore 14.10
Libere 2 Moto 2 ore 15.10





Sabato 29 maggio
Libere 3 Moto 3 ore 9.00
Libere 3 Moto gp ore 9.55
Libere 3 Moto 2 ore 10.55
Qualifiche Moto 3 ore 12.35 (diretta anche Tv 8)
Libere 4 Moto gp ore 13.30 (diretta anche Tv 8)
Qualifiche Moto gp ore 14.10 (diretta anche Tv 8)
Qualifiche Moto 2 ore 15.10 (diretta anche Tv 8)






Domenica 30 maggio
Warm up Moto 3 ore 8.40
Warm up Moto 2 ore 9.10
Warm up Moto gp ore 9.40
Gara Moto 3 ore 11.00 (diretta anche Tv 8)
Gara Moto 2 ore 12.20 (diretta anche Tv 8)
Gara Moto gp ore 14.00 (diretta anche Tv 8)





Circuito

Il tracciato è situato nella splendida campagna toscana a 30 chilometri a nordest di Firenze. Il Mugello, di proprietà Ferrari dal 1988, è lungo 5.245 metri ed è famoso per le sue curve e contro curve tra sali e scendi e staccate dure in discesa. Combina curve veloci a curve lente, soprattutto consente sorpassi quasi ovunque. Primo gran premio nel 1976, poi la completa ristrutturazione del 1991 e da allora il Mugello è appuntamento immancabile nel calendario iridato. Possibilità di sorpasso in curva 1 dopo il lungo rettilineo di box, in curva 4 alla Materassi, in curva 10 alla Scarperia, con azzardo anche al Correntaio e all’ultima, cioè la Bucine. Velocità massima di 330 orari su rettilineo principale.

Precedenti

L’Italia è sempre stata grande protagonista al Mugello. Valentino Rossi è il più vincente con 7 successi davanti a Lorenzo con 6. Rossi ha anche il maggior numero di pole con 7, e in generale anche come case costruttrici negli ultimi anni il tricolore ha sventolato prepotentemente al Mugello. Dominio Ducati nelle ultime tre edizioni con le vittorie di Dovizioso nel 2017, Lorenzo nel 2018 e Petrucci nel 2019. Il giro record in gara della pista appartiene a Marc Marquez in 1’47”639.

Leggi anche - Moto gp, ancora test per Dovizioso con l'Aprilia