Maverick Vinales
Maverick Vinales

Milano, 20 agosto 2021 - Maverick Vinales e la Yamaha si separano anzitempo. Dopo quanto accaduto nel Gran Premio di Stiria e la sospensione decisa dal team giapponese nei confronti del pilota spagnolo, le parti hanno scelto di salutarsi prima della conclusione della stagione. "Dopo il GP d’Olanda (28 giugno 2021) è stato annunciato che Yamaha e Maverick Viñales avrebbero portato il loro contratto biennale per il 2021-2022 ad una chiusura anticipata alla fine dell’attuale stagione MotoGP. In seguito ai recenti eventi risalenti al Gran Premio della Stiria e dopo una profonda analisi da entrambe le parti, è stata raggiunta la decisione reciproca di separarsi con effetto immediato", si legge nel comunicato diffuso dalla casa di Iwata.

Cosa succede ora?

“Abbiamo capito che era meglio per entrambi separarci subito - aggiunge il team manager della Yamaha, Lin Jarvis - La separazione anticipata rende il pilota libero di seguire la direzione futura da lui scelta e permetterà anche al team di concentrare i suoi sforzi sulle restanti gare della stagione 2021 con un pilota sostitutivo ancora da determinare”. Il posto di Vinales dovrebbe essere preso da Cal Crutchlow, anche se non è da escludere una promozione anticipata di Franco Morbidelli. Per quanto riguarda Vinales invece, vedremo se assieme ad Aprilia deciderà di correre già a partire dal Gran Premio di Gran Bretagna in programma a Silverstone dal 27 al 29 agosto.

Leggi anche: MotoGp, cancellato il Gp di Malesia