Valentino Rossi (foto Afp)
Valentino Rossi (foto Afp)

Milano, 7 agosto 2019 - Reduce dal sesto posto di Brno e dai test andati in scena il lunedì post gara, nei quali la Yamaha ha provato il motore per la stagione prossima, Valentino Rossi si appresta ad affrontare il weekend austriaco al Red Bull Ring, undicesima tappa del Motomondiale 2019. Un circuito, quello di Spielberg, che sembra non essere adatto alle caratteristiche della M1 del Dottore. Eppure, il numero 46 spera in un passo in avanti, sfruttando le indicazioni emerse durante i test sul tracciato di Brno.

MotoGp Brno, le pagelle di Riccardo Galli

"Sono stati positivi. Abbiamo trovato alcune cose interessanti, ad esempio un setup che mi piace e anche altre cose - racconta Rossi - Quello austriaco non è un buon circuito per noi, ma faremo del nostro meglio. Proveremo qualcosa che abbiamo usato nei test di Brno per cercare di capire se in Austria possiamo migliorare. In ogni caso, tornare in pista subito dopo i test è un aspetto positivo. Dobbiamo lavorare sulla moto con il mio team. L'obiettivo è quello di riprendere a fare delle belle gare". E magari ritrovare al più presto quel podio che manca dal 14 aprile, ossia dal secondo posto conquistato in occasione del Gran Premio delle Americhe.

image