L'Aprilia di Aleix Espargaro (Ansa)
L'Aprilia di Aleix Espargaro (Ansa)

Silverstone (Gran Bretagna), 29 agosto 2021 - Vittoria di forza per Fabio Quartararo al Gp di Gran Bretagna di MotoGp con il francese della Yamaha che taglia il traguardo con ampio distacco sul resto del gruppo e consolida la leadership del Mondiale. Secondo, risalendo da dietro, la Suzuki di Alex Rins mentre è terzo Aleix Espargaro che regala un primo storico podio di MotoGp all'Aprilia. Delude Pecco Bagnaia apparso in grande difficoltà dopo pochi giri e non riesce a fare meglio del 14esimo posto finale, mentre a salvare il fine settimana inglese della Ducati è Jack Miller, quarto al traguardo dopo una battaglia all'ultimo giro con l'Aprilia. Un contatto al primo giro ha messo subito fuori gara Marc Marquez e Jorge Martin, mentre il poleman Pol Espargaro su Honda ha chiuso al quinto posto. Seguono Brad Binder (KTM), Alex Marquez (Honda) e Joan Mir (Suzuki) mentre cchiude la top 10 Danilo Petrucci. Sono dunque sei moto diverse nelle prime sei posizioni. Crisi per Valentino Rossi che nonostante la partenza dall'ottavo posto ha chiuso in fondo al gruppo, 18esimo al traguardo.  

Sommario

Yamaha: Morbidelli ufficiale, torna Dovizioso

Franco Morbidelli sulla Yamaha ufficiale da Misano, nel fine settimana del 18 e 19 settembre, e Andrea Dovizioso al suo posto nel team Petronas, con Valentino Rossi: è la novità di mercato piloti annunciata dal team director Yamaha, Lin Jarvis, a margine del Gp di Silverstone. "Mancano le firme sui contratti, ma siamo già d'accordo con Morbidelli per il passaggio nel team ufficiale, con cui potrebbe correre già a Misano. E quando arriva Morbidelli, Dovizioso prenderà il suo posto con Rossi in Petronas", ha detto a Sky.

"Dal 2022 Morbidelli sarà un pilota ufficiale Yamaha - ha spiegato Jarvis - Questo era già previsto, ma la novità è che può venire da noi prima, mi aspetto che a Misano Morbidelli scenda già in pista come pilota ufficiale del Factory Team Yamaha". Il passaggio di Morbidelli al fianco di Quartararo sblocca anche la situazione di Dovizioso: "Abbiamo raggiunto questo weekend anche l'accordo con Andrea. Dovizioso sarà il pilota della squadra satellite per il 2022, ma anche con lui possiamo iniziare prima. Quando Morbidelli verrà da noi, Dovizioso inizierà l'avventura con Petronas al fianco di Rossi".

L'ordine d'arrivo

L'ordine di arrivo del Gran Premio di Gran Bretagna della classe MotoGp, disputato sul circuito di Silverstone:

1. Fabio Quartararo (Fra) Yamaha in 40'20"579 alla media di 175,4 km/h
2. Alex Rins (Esp) Suzuki +2"663
3. Aleix Espargaro (Esp) Aprilia +4"105
4. Jack Miller (Aus) Ducati +4"254
5. Pol Espargaro (Esp) Honda +8"462
6. Brad Binder (Rsa) Ktm +12"189
7. Iker Lecuona (Esp) Ktm +13"560
8. Alex Marquez (Esp) Honda +14"044
9. Joan Mir (Esp) Suzuki +16"226
10. Danilo Petrucci (Ita) Ktm +16"287

Giro più veloce: (6°) Fabio Quartararo (Fra) in 2'00"098 a 176.8 km/h












Le qualifiche di ieri

Pol Espargaro ha firmato la pole position della MotoGp al Gran premio di Silverstone. Lo spagnolo della Honda HRC in 1'58"889 condivide la prima fila con la Ducati ufficiale di Francesco Bagnaia e con la Yamaha di Fabio Quartararo, leader del mondiale. Quarto tempo per Jorge Martin, quinto per Marc Marquez. Sesto Aleix Espargaro, settimo Jack Miller. Buon ottavo crono per Valentino Rossi.

Orari tv

Così in tv. Diretta Sky e Dazn: domenica le gare: alle 12.20 Moto3, alle 14 MotoGp, alle 15.30 Moto2. Differita su TV8: alle 14.35 la gara di Moto3, alle 16.30 la MotoGp, alle 18 la Moto2.

MotoGp, rivivi la gara

Moto3, tripletta italiana

Tripletta italiana nel Gp di Gran Bretagna di Moto3 . A Silverstone ha vinto Romano Fenati che completa un weekend perfetto, ottenendo punti importanti in ottica campionato. Giornata molto positiva per l'Italia che monopolizza il podio grazie a Niccolò Antonelli, secondo con la Ktm, e Dennis Foggia, terzo con la Honda. Solo 11esimo il leader del Mondiale Pedro Acosta (Ktm), il quale allunga comunque su Sergio Garcia (Gasgas), 16° e fuori dai punti. Costretto al ritiro uno sfortunatissimo Andrea Migno (Honda), che dopo la delusione degli ultimi Gp aveva la grossa chance di tornare sul podio ma non ha potuto concludere la gara.

Moto2, vince Gardner

Remy Gardner conquista il Gp di Gran Bretagna di Moto2. Il pilota australiano della Kalex ha la meglio nel duello con il poleman Marco Bezzecchi (Kalex) e passa sul traguardo per primo. Sul podio anche lo spagnolo Jorge Navarro (Boscoscuro), mentre completano la top-5 le Kalex di Sam Lowes e Fabio Di Giannantonio. Costretto al ritiro Raul Fernandez (Kalex), vittima di una caduta a pochi giri dalla fine. Notizia molto importante in ottica campionato, con Gardner che resta saldamente in vetta incrementando il proprio vantaggio.