Valentino Rossi (Ansa)
Valentino Rossi (Ansa)

Bologna, 10 settembre 2020 - Valentino Rossi ha annunciato che al 99% correrà per la Petronas nel 2021. Il pilota ha allontanato le voci che lo ritraevano vicino al ritiro, pensiero che ancora non sfiora la sua mente. La voglia di correre e quella di inseguire il decimo titolo iridato continuano a spronare Rossi, che l'anno prossimo continuerà a percorrere le piste del mondiale di MotoGp.

"Forse a Barcellona potremo annunciare ufficialmente che il prossimo anno correrò con la Petronas", ha affermato il campione italiano durante la conferenza stampa della vigilia del Gran Premio di San Marino. "Le voci sul ritiro semplicemente non sono vere, la situazione è identica a come lo era due o tre settimane fa. Ci prendiamo del tempo con la Yamaha, non abbiamo fretta, ma siamo molto vicini alla firma" ha concluso il 41enne.

Sempre oggi Andrea Dovizioso, sul suo futuro, ha detto: "L'ipotesi di fare il tester nel 2021 è concreta perché non ho un piano B e la griglia per il 2021 è già completa". E ancora: "Riguardo all'ipotesi di correre con Petronas nel 2021, il mio manager mi ha detto 'Ma potevi dirmelo che avevi firmato con Yamaha!'", ha aggiunto il pilota romagnolo, scherzando sulle voci che lo davano verso il team Yamaha al posto di Valentino Rossi.