Lin Jarvis con Maverick Vinales e Valentino Rossi
Lin Jarvis con Maverick Vinales e Valentino Rossi

Bologna, 28 aprile 2020 - Non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro Valentino Rossi. Il pesarese aveva intenzione di prendere una decisione dopo 5 o 6 gare del 2020, ma ora dovrà decidere senza un responso della pista visto che prima di agosto difficilmente si gareggerà. Ma la Yamaha deve prendere le proprie decisioni e nel caso Rossi continuasse ci sarebbe un posto nel Team Petronas. Prima però, deve esserci la decisione del Dottore in tempi rapidi.

Ad attenderla c'è il managing director di Yamaha Lin Jarvis come lui stesso ha affermato a Sky Sport: "Senza pandemia la risposta di Vale sarebbe arrivata a giugno con 5 o 6 gare disputate - ha ammesso Jarvis - Ma ora né noi né lui non possiamo aspettare l'autunno, la decisione deve arrivare prima. Parlerò direttamente con lui, il mio auspicio è che vada avanti perché concludere la carriera così, con poche gare e senza spettatori, non sarebbe giusto per un campione di questo tipo. Futuro nel Team Petronas? La scelta deve essere approvata da Yamaha e ne parlerò col team principal Razlan Razali".