Marc Marquez (ANSA)
Marc Marquez (ANSA)

Doha (Qatar), 1 marzo 2020 – La rapida espansione in Italia del Coronavirus ha investito anche il mondo della MotoGP. Con un comunicato congiunto, FIM, IRTA e Dorna hanno infatti reso noto che il gran premio d’apertura della stagione della classe regina, previsto a Doha, in Qatar, domenica 8 marzo, è stato cancellato. I motivi principali che hanno spinto a questa drastica decisione sono legati alle restrizioni e nello specifico all'obbligo di quarantena per 14 giorni per tutti coloro coloro che provengono e hanno transitato in Italia e in altri paesi colpiti dal virus in queste settimane.

Questo provvedimento non investe però le categorie della Moto 2 e della Moto 3. Nel dispaccio congiunto di FIM, IRTA e Dorna si legge infatti che sarebbe stato impossibile fermare anche le due categorie al di sotto della MotoGP perché molti piloti e scuderie sono arrivati in Quatar già in settimana per svolgere i test prestagionali. Ora si attende di capire se il cosiddetto “allarme Coronavirus”, avrà ripercussioni anche sul gran premio della Thailandia che si dovrebbe correre nel weekend del 22 marzo.