Quartararo durante le libere di Portimao (Ansa)
Quartararo durante le libere di Portimao (Ansa)

Portimao, 5 novembre 2021 – MotoGp in pista nella giornata di prove libere in Algarve con Quartararo che corre per la prima volta da campione della classe regina. Il Gran premio di Portimao 2021 sarà una passerella per il francese, con Bagnaia che dopo la caduta a Misano non può più insidiarlo. La battaglia è tutta alle sue spalle: in lizza per il titolo di vicecampione, racchiusi in 50 punti, ci sono lo stesso Bagnaia, Joan Mir e Johann Zarco. Quartararo vuole però chiudere in bellezza e "lottare per il titolo team e costruttori", con il compagno di squadra Morbidelli. Grande assente Marc Marquez, fermato da un incidente in allenamento.

MotoGp Portimao 2021, orari tv 

Prove libere 2

Ed è proprio Fabio Quartararo il più veloce al termine della seconda sessione di oggi, seguito da Bagnaia e Miller. Questi i tempi: Fabio Quartararo (Fra) Yamaha 1'39"380 2. Francesco Bagnaia (Ita) Ducati 1'39"522 3. Jack Miller (Aus) Ducati 1'39"611 4. Joan Mir (Esp) Suzuki 1'39"680 5. Pol Espargaro (Esp) Honda 1'39"792 6. Johann Zarco (Fra) Ducati 1'39"889 7. Alex Marquez (Esp) Honda 1'40"042 8. Aleix Espargaro (Esp) Aprilia 1'40"069 9. Takaaki Nakagami (Jpn) Honda 1'40"122 10. Alex Rins (Esp) Suzuki 1'40"17. 

Prove libere 1

Nella prima sessione Quartararo aveva girato in 1'40"192, sempre davanti alle Ducati di Francesco Bagnaia (+0.045), e di Jack Miller (+0.131). In quarta e quinta posizione le Suzuki di Alex Rins e Joan Mir. Sesto Luca Marini (Ducati) e a seguire Pol Espargaro (Honda), Maverick Vinales (Aprilia), Franco Morbidelli (Yamaha) e Alex Espargaro (Aprilia). Valentino Rossi (Yamaha) è stato il più lento, a +1.888 da Quartararo. 

Rivivi il live 

Sarà il -2 del personale conto alla rovescia di Valentino Rossi (Yamaha-SRT), giunto alla gara numero 431. L'obiettivo è rientrare nei primi 10 sulla griglia di partenza per continuare al meglio il suo tour d'addio. Occhi puntati sulle classi inferiori dove devono essere assegnati i titoli. In Moto2, l'australiano Remy Gardner ha la prima chance contro il rivale Raul Fernandez che lo precede di 18 punti. In Moto3, lo spagnolo debuttante Pedro Acosta, 17 anni, ha un altro match point, ma Dennis Foggia è ancora in corsa.