Joan Mir
Joan Mir

Spielberg, 12 agosto 2021 - Motomondiale: la rinascita di Joan Mir coincide anche con quello della Suzuki. La casa giapponese ha prodotto consistenti miglioramenti durante la pausa estiva della MotoGp e dopo un inizio di stagione più complicato il campione del mondo in carica è tornato nei primi tre posti della classifica del Mondiale. Per Mir c'è la possibilità di lottare e accorciare il divario dal leader Quartararo come già successo con il secondo posto del primo weekend austriaco a Spielberg.

Gp Austria: orari e dove vederlo in tv

La Yamaha esclude Vinales dal Gp d'Austria

Grande lavoro del team

Molto soddisfatto il pilota spagnolo alla vigilia del secondo fine settimana sul veloce tracciato austriaco per il Gran premio di Austria: "La Suzuki ha fatto un lavoro straordinario durante la pausa - le parole di Mir -. Sento meglio la moto e sono soddisfatto della prestazione di domenica. La vittoria era fuori portata ma il secondo posto è buono. Non vedo l'ora di correre di nuovo e, utilizzando i dati della scorsa settimana e trovando i giusti miglioramenti, potremmo anche lottare per il primo posto".