Marc Marquez
Marc Marquez

 

Milano, 23 agosto 2020 - Marc Marquez dovrà pazientare ancora un (bel) po'. Dopo la seconda operazione all'omero del braccio destro (dovuta alla rottura della placca inserita durante il primo intervento), si era pronosticato un rientro del pilota della Honda in occasione di uno dei due Gran Premi di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma nel weekend dall'11 al 13 settembre e nel fine settimana successivo. Invece, il classe '93 sarà costretto ai box per almeno altri due mesi, se non addirittura tre. Va da sé che le speranze di rimonta di Marquez nella classifica mondiale di MotoGp si azzerino, alla luce dei fitti appuntamenti previsti in calendario da qui al suo possibile rientro in pista. 

"Marc Marquez proseguirà con il suo recupero nelle prossime settimane. Il campione del mondo, insieme alla HRC, ha ascoltato e confrontato il parere di diversi specialisti riguardo l’infortunio all’omero del braccio destro, subito lo scorso 19 luglio durante il GP di Spagna - si legge nel comunicato della Honda - Insieme è stato deciso di modificare il piano di recupero. L’obiettivo sia di Marquez sia della Honda è di ritornare in pista quando il braccio di Marc sarà completamente recuperato dal serio infortunio subito a Jerez. Si stima che serviranno tra i due e i tre mesi prima che Marquez possa tornare in sella alla sua RC213V. La HRC non ha stabilito un Gran Premio per il ritorno in pista del campione del mondo e continuerà a fornire aggiornamenti sul recupero di Marc".