Marc Marquez
Marc Marquez

Bologna, 23 agosto 2021 – La Honda è Marc Marquez. O forse è solo la Honda di Marc Marquez. Il pilota spagnolo, otto volte campione del mondo, è tuttora il migliore in classifica mondiale della casa giapponese nonostante una stagione influenzata dai postumi della frattura dell’omero dell’anno scorso a Jerez. Marquez è avanti di quattro punti su Nakagami ma deve ancora fare i conti con la fatica al braccio destro dopo tre operazioni chirurgiche. Insomma, la moto non sembra competitiva, oppure lo è disegnata sulle caratteristiche del suo leader.

"Avrei lottato per il titolo"

Per il campione spagnolo, in questa stagione 2021, c’è il rammarico di non poter correre al pieno della forma, un aspetto che lo ha tolto dai giochi per il titolo mondiale. Il Marc pre-infortunio avrebbe lottato per la corona anche con una moto difficile: "Penso che il Marc prima dell'infortunio lotterebbe per il titolo su questa moto” – ha affermato a Motorsport.com - "Probabilmente non potrei vincere tante gare come nel 2019, ma lottare per il Mondiale e stare nei primi tre molto spesso sì. Sulle piste su cui non ho sentito le mie limitazioni fisiche, o almeno le ho sentite meno, sono andato molto meglio".

Leggi anche - Moto gp, Dovizioso si avvicina alla Yamaha