Marc Marquez a colloquio con Carmelo Ezpeleta
Marc Marquez a colloquio con Carmelo Ezpeleta

Milano, 10 novembre 2020 - Semaforo rosso per Marc Marquez. Adesso è ufficiale: il pilota spagnolo non tornerà in pista in questa stagione di MotoGp, ma lo farà direttamente nella prossima. Il classe '93 e la Honda non vogliono infatti prendersi alcun tipo di rischio per questi due ultimi appuntamenti, in programma a Valencia (dal 13 al 15 novembre) e a Portimao (dal 20 al 22 novembre). Questo nonostante i progressi evidenti del campione del mondo in carica, costretto a saltare tutto il campionato (che vede Mir in testa alla classifica) a causa della caduta nella prima gara a Jerez, che gli ha provocato la frattura all'omero del braccio destro, per la quale è finito due volte sotto ai ferri

"Non vedo l'ora di tornare"

"Non tornerò a correre in questa stagione. Dopo aver valutato le condizioni del braccio insieme ai medici e al mio team, abbiamo deciso che la migliore opzione è tornare il prossimo anno - il messaggio di Marc Marquez - Adesso bisogna continuare con il programma di recupero. Grazie a tutti per i messaggi di supporto. Non vedo l’ora di tornare nel 2021". A dare l'annuncio prima dell'iberico era toccato alla Honda. "Mentre continua nel suo lavoro di recupero, la Honda conferma che Marc Marquez non parteciperà ai restanti GP della stagione 2020. Marc punta a tornare nel 2021: sta rispettando il programma di recupero e tiene monitorati costantemente i suoi progressi al braccio, in collaborazione con la Honda, con il suo team e con i medici". 

Leggi anche: Iannone squalificato per quattro anni