Marc Marquez (Ansa)
Marc Marquez (Ansa)

Jerez, 25 luglio 2020 - Fabio Quartararo partirà dalla pole position nel Gran Premio di Andalusia, secondo appuntamento del Mondiale di MotoGp in programma domani (domenica) sul circuito di Jerez. Il pilota della Yamaha Petronas è davanti a tutti nelle qualifiche facendo registrare il tempo di 1'37"007. Con lui in prima fila Maverick Vinales che ottiene il secondo crono a 95 millesimi e Francesco Bagnaia con il terzo tempo. Ottimo quarto tempo per Valentino Rossi a +0"335, sesto invece Franco Morbidelli.

La notizia di giornata è che dopo la brutta caduta di domenica scorsa, Marz Marquez alza bandiera bianca: il campione del Mondo della Honda ha deciso di abbandonare le qualifiche del Gran Premio di Andalusia e di non correre domenica. Il pilota spagnolo in mattinata aveva disputato la terza e poi la quarta sessione di prove libere, ma la frattura all'omero destro rimediata solamente sei giorni fa non gli ha permesso di spingere al massimo nelle qualifiche. Da lì la decisione definitiva di abbandonare la sessione di qualifiche. Troppo forte il dolore al braccio destro, operato appena quattro giorni fa. Appena dopo l'inizio della Q1, Marquez si è fermato ai box e ha spento la moto, rinunciando a proseguire nelle qualifiche. Poi l'annuncio della Honda, domani
Marquez non ci sarà.

Ecco come Valentino potrà tornare numero uno

"Marquez non si è trovato bene nel pomeriggio come successo questa mattina e abbiamo deciso insieme di non fare la gara e pensare alla prossima". Lo ha dichiarato il team manager della Honda, Alberto Puig, al termine delle qualifiche del Gran Premio di Andalusia, seconda prova del Mondiale di MotoGp. "Siamo un team e pensiamo che questa sia la scelta migliore - ha proseguito Puig ai microfoni di Sky Sport - il pilota dopo l'intervento si è sentito bene e ha chiesto di venire qua".

Il campione delmondo ha confessato: "Abbiamo deciso con la Honda di provare a correre oggi, i tempi sembravano buoni, ma quando ho iniziato le qualifiche ho avuto una strana sensazione al braccio, come se fosse morto. A quel punto ho deciso di fermarmi. Ringrazio i medici e tutta la gente che mi ha sostenuto. Quando hai la passione per qualcosa ci devi provare, questa è la mia mentalità".

I favoriti e le strategie per la gara

Soddisfatto del suo terzo posto Francesco Bagnaia: "Sono molto contento perché stiamo facendo un ottimo lavoro e siamo concentrati soprattutto sul passo gara. Oggi a momnenti cadevo". Fabio Quartararo: "Oggi è stata una qualifica molto difficile, non mi sono sentito bene. Il feeling con la moto è stato difficile ma sono molto contento di aver centrato la pole: non pensavo di essere primo, sono molto sorpreso ma ovviamente contento".

Jerez, gli orari tv

La giornata odierna vede anche le qualifiche della Moto3 e della Moto2. Per quanto riguarda la Moto3, Tatsuki Suzuki (Honda) conquista la pole position. il pilota giapponese ferma il cronometro in 1'45"410 facendo segnare il record della pista e mettendo a segno la terza pole di fila. Al secondo posto un altro giapponese, Ai Ogura (Honda), che chiude a +0"285 precedendo di 11 millesimi
Gabriel Rodrigo. Il primo degli italiani è Tony Arbolino, quinto a +0"507.

Nella Moto2 invece Marco Bezzecchi è in pole position. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha fatto segnare il miglior tempo nelle qualifiche con 1'41"728 precedendo di 37 millesimi Sam Lowes e di 117 millesimi Enea Bastianini. In seconda fila partiranno Jorge Navarro, Luca Marini e Jorge Martin. Seguono Canet, Bulega, Luhti, e Schrotter che completa la top-10.

MotoGp: rivivi le qualifiche