Francesco Bagnaia su Ducati Lenovo a Jerez (Ansa)
Francesco Bagnaia su Ducati Lenovo a Jerez (Ansa)

Jerez (Spagna), 30 aprile 2021 - In MotoGp Francesco Bagnaia su Ducati si è preso il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna a Jerez de la Frontera (quarta prova mondiale). Il pilota della Ducati ha chiuso in 1'37"209. Secondo Fabio Quartararo su Yamaha con 178 millesimi di ritardo, e terzo Aleix Espargarò su Aprilia con +454 millesimi. Quarto Franco Morbidelli su Yamaha Petronas, migliorando così di molto il 12esimo tempo della Fp1. Poi è seguita la Yamaha Maverick Vinales, quinta, la Honda di Takaaki Nakagami, sesta, e la Ktm di Miguel Oliveira, settima. Ottavo Alex Rins su Suzuki, nono Johann Zarco su Ducati e Brad Binder, su Ktm, ha chiuso la top ten. Inoltre con la classifica dei tempi combinata ridisegnata, rispetto alle FP1 del mattino, i primi dieci piloti al momento sarebbero qualificati direttamente per la Q2. Al contrario delle prove del mattino, che lo avevano visto terzo, Marc Marquez è finito solo 16esimo. Mentre Valentino Rossi ha confermato il ritardo: 21esimo e penultimo. Da segnalare la brutta caduta di Tito Rabat, sostituto di Jorge Martin nel team Pramac, che negli ultimi minuti delle libere 2 ha distrutto la moto in curva 13, ma fortunatamente ne è uscito illeso.

Motogp oggi: qualifiche di Jerez 2021. Live: Marquez in ospedale dopo caduta

Nella prima sessione di libere era stato il sudafricano Brad Binder, su Ktm, il più veloce in 1'38"013. Secondo tempo per Aleix Espargarò, su Aprilia, in ritardo di 191 millesimi. Poi a sorpresa Marc Marquez: lo spagnolo subito competitivo, dopo il lungo stop per infortunio, con il terzo crono sulla Honda e 278 millesimi da Binder. Quarto tempo per Francesco Bagnaia, su Ducati, in 1'38"301. Quinto il leader del mondiale Fabio Quartararo, su Yamaha, in 1'38"344.

MotoGp Jerez, orari tv, circuito e precedenti del Gp di Spagna

Il campione in carica, Joan Mir, su Suzuki, è solamente decimo. Male gli altri italiani delle Yamaha Petronas con Franco Morbidelli, 12esimo, e Valentino Rossi 20esimo. La seconda sessione alle 14.10.

Live, seconda sessione di prove libere

Moto2

Sam Lowes su Kalex vola nella seconda sessione di prove libere di Moto2. Il pilota britannico ha fatto segnare il miglior tempo in 1'41"515, secondo l'australiano Remy Gardner e terzo il britannico Jake Dixon. Nicolò Bulega è sesto, poi Fabio Di Giannantonio settimo e Marco Bezzecchi nono. Nelle prime libere il più veloce era stato Remy Gardner

Migliori tempi del venerdì Moto2:  

1. Sam Lowes (Gbr) Kalex 1'41"515 alla media di 156.8 Km/h 
2. Remy Gardner (Aus) Kalex 1'41"675 
3. Jake Dixon (Gbr) Kalex 1'41"785 
4. Marco Bezzecchi (Ita) Kalex 1'41"797 
5. Joe Roberts (Usa) Kalex 1'41"813 
6. Raul Fernandez (Esp) Kalex 1'41"910 
7. Jorge Navarro (Esp) Boscoscuro 1'41"918 
8. Fabio Di Giannantonio (Ita) Kalex 1'41"924 
9. Augusto Fernandez (Esp) Kalex 1'41"954 
10. Nicolò Bulega (Ita) Kalex 1'42"002.
 









Moto3 

Gabriel Rodrigo ha fatto segnare il miglior tempo in Fp2 di Moto3. Il pilota argentino con la sua Honda ha fermato il cronometro a 1'45"651. Seconda la Ktm di Nicolò Antonelli, primo in mattinata, con 256 millesimi di ritardo, e la Husqvarna di Romano Fenati, con 409 millesimi in più. Antonelli era stato il più veloce nella prima sessione, e secondo Rodrigo, poi terzo lo svizzero Dupasquier.

Migliori tempi Moto3:  

1. Gabriel Rodrigo (Arg) Honda 1'45"651 alla media di 150,7 Km/h 
2. Nicolò Antonelli (Ita) Ktm 1'45"907 
3. Romano Fenati (Ita) Husqvarna 1'46"060 
4. Jason Dupasquier (Sui) Ktm 1'46"072 
5. Darryn Binder (Rsa) Honda 1'46"188 
6. Ryusei Yamanaka (Jpn) Ktm 1'46"226 
7. Andrea Migno (Ita) Honda 1'46"418 
8. Pedro Acosta (Esp) Ktm 1'46"451 
9. Deniz Oncu (Tur) Ktm 1'46"464 
10. Jaume Masia (Esp) Ktm 1'46"498.