MotoGp Motegi 2019, trionfa Marquez (Ansa)
MotoGp Motegi 2019, trionfa Marquez (Ansa)

Motegi, 20 ottobre 2019 - Marc Marquez vince anche il Gran Premio del Giappone 2019 classe MotoGp. A Motegi, il campione del mondo della Honda precede la Yamaha non ufficiale di Fabio Quartararo e un grandissima Ducati di Andrea Dovizioso, che ha sfiorato una clamorosa rimonta nel finale di gara. Con questo successo la Honda conquista anche il titolo costruttori, mentre lo spagnolo conquista l'ottantesimo successo in carriera, il decimo in stagione. Marquez firma la quarta vittoria di fila salendo sul podio in 15 delle 16 tappe totali (podio mancato solamente ad Austin a causa di un ritiro). Quarto Maverick Vinales, seguito da Cal Crutchlow in quinta posizione poi Franco Morbidelli, Alex Rins e Johan Mir mentre Danilo Petrucci chiude nono davanti a Jack Miller. Niente da fare per Valentino Rossi, a lungo in lotta per la top-10, caduto sulla ghiaia e ritiratosi a quattro giri dalla fine. 

Marquez: non è stata semplice

"Non è stata semplice, specialmente perché ho dovuto spingere fin dall'inizio. La nostra strategia era chiara fin dal primo giro". Queste le parole di Marc Marquez dopo la vittoria. "Stamane mi sentivo forte nel warm-up e le sensazioni son state confermate in gara - ha spiegato Marquez nel post gara - Ho iniziato a giocare molto con le varie levette e sono stato al limite con il carburante e in tal senso questo è uno dei circuiti peggiori. Mi sono guadagnato dei secondi importanti durante la gara ma non è stato semplice gestire il passo".

Quartararo: non avevo più gomme

"Non avevo più gomma nel finale di gara, quantomeno son riuscito a creare un bel distacco all'inizio". Queste le dichiarazioni di Fabio Quartararo al termine del Gran Premio. "Marc aveva almeno 3 decimi in più di me a livello di passo e Dovizioso è stato incredibilmente veloce verso la fine - ha commentato Quartararo - Ho dovuto spingere fino alla fine e sono felice del secondo podio di fila. Abbiamo raggiunto l'obiettivo di inizio stagione e voglio ringraziare tutto il team". 

Dovizioso: volevo il secondo posto

"Volevo arrivare secondo ma non ci sono riuscito. Sono comunque contento perché abbiamo faticato durante tutto il weekend e in gara siamo riusciti a trovare il ritmo e a centrare la scelta giusta sulle gomme". Queste le parole di Andrea Dovizioso. "E' stata una gara un po' strana con tante scelte differenti sulle gomme. Penso che sul finale del GP Quartararo abbia finito le mescole e io sono riuscito a mantenere un buon tempo sul giro - ha spiegato Dovizioso - Ho preso tanti rischi in frenata, volevo spingere tanto, ma purtroppo mi mancava un altro giro per trovare la seconda posizione".

L'ordine di arrivo del Gran Premio del Giappone:

1. Marc Marquez (Spa/Honda) in 42'41''492;

2. Fabio Quartararo (Fra/Petronas Yamaha) + 0''870;

3. Andrea Dovizioso (Ducati) + 1''325;

4. Maverick Vinales (Spa/Yamaha) + 2''608;

5. Cal Crutchlow (Gbr/Lcr Honda) + 9''140;

6. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha) + 9''187;

7. Alex Rins (Spa/Suzuki) + 9''306;

8. Joan Mir (Spa/Suzuki) +10''695;

9. Danilo Petrucci (Ducati) +14''216;

10. Jack Miller (Aus/Ducati Pramac) +18''909.

Rivivi la diretta della gara

Gli highlight della gara

GIRO 23 - Dovizioso a otto decimi da Quartararo

GIRO 21 - Cade Valentino Rossi

GIRO 18 - ll distacco di Marquez continua ad aumentare

GIRO 15 - Dovizioso riesce a prendersi la terza posizione

GIRO 10 - Morbidelli riesce a prendersi la terza posizione, mentre Dovizioso si riporta sulla coda di Morbidelli

GIRO 8 - Dovizioso finisce sull'erba ma riesce a rimettersi in scia

GIRO 5 - Marquez monta gomma media, Morbidelli morbida

GIRO 3 - Sale il distacco di Marquez. Poi Quartararo recupera decimi

GIRO 1 - Morbidelli scatenato (scatta in terza posizione), mentre Marquez, in testa, mantiene la prima posizione. Diwtro al campione del mondo c'è Quartararo

Classifica piloti

1. Marquez 325 punti;

2. Dovizioso 215;

3. Rins 167;

4. Vinales 163;

5. Petrucci 162;

6. Rossi 145;

7. Quartararo 143;

8. Miller 119;

9. Crutchlow 102;

10. Morbidelli 90.

Classifica costruttori