Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 giu 2022

MotoGp, gran premio Germania: favoriti e strategie

Bagnaia in pole position al Sachsenring e con un grande feeling, Quartararo è insidioso, terzo incomodo Aleix Espargaro, ma occhio all'usura

18 giu 2022
manuel minguzzi
Sport
Fabio Quartararo
Fabio Quartararo
Fabio Quartararo
Fabio Quartararo

Sachsenring, 18 giugno 2022 - Sarà probabilmente un triello la gara di domani al Sachsenring valevole per il gran premio di Germania di Moto gp. Pecco Bagnaia, Fabio Quartararo e Aleix Espargaro sono i favoriti della contesa, che verrà decisa dal miglior uso degli pneumatici dato il caldo e la conformazione del tracciato.

Favoriti

Pole position per Pecco Bagnaia che ha posto la sua Ducati in prima casella, ma Fabio Quartararo si è difeso benissimo con la seconda piazza davanti a Johann Zarco ed Aleix Espargaro. Sembrano questi quattro i principali protagonisti di domani. Il ducatista si è trovato bene fin dal venerdì, con grande feeling con moto e tracciato nonostante il Sachsenring non sia esattamente tra i circuiti migliori per Ducati. Il ritmo sul passo è buono e la gestione gomma appare controllabile. Attenzione a Quartararo, che è solido e concreto e la leadership in campionato lo conferma. Non si prenderà grandi rischi, tra l'altro su un tracciato dove è difficile superare, ma potrebbe prendere il treno di Bagnaia per agganciarsi ad una ipotetica fuga, quella che cercherà di evitare Aleix Espargaro, quarto, e dotato di un buon passo gara su Aprilia. Sarà invece un gran premio molto difficile per Enea Bastianini, in difficoltà fin dalle prime libere e ancorato alla sesta fila, aspetto che gli impedirà di raggiungere i migliori. Due possibili sorprese tra la top ten della qualifica potrebbero essere Jack Miller su Ducati e Maverick Vinales su Aprilia.

Strategie

 

La peculiarità del Sachsenring è una smodata usura della gomma sulla spalla sinistra, dato l'alto numero di curve da quel lato e tutto il lungo raccordo da curva 5 a curva 11. Sono oltre trenta secondi verso sinistra, con annesso surriscaldamento degli pneumatici. Servirà non stressare troppo la gomma, soprattutto al posteriore dove lo scivolamento potrebbe acuire questa problematica. Due le strategie in ballo, o una coppia di medie o, più probabile, una coppia di hard per garantire durata. Sotto questo profilo Bagnaia e Quartararo potrebbe utilizzare due strategie diverse: il ducatista con la hard al posteriore, il francese con la medium.

Leggi anche - Moto gp, gli orari del Sachsenring

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?