Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 mag 2022
15 mag 2022

MotoGp: Bastianini vince a Le Mans. Miller secondo, Bagnaia out

Sul circuito francese successo delle moto italiane: dietro alla Ducati team Gresini, quella ufficiale di Jack Miller, e l'Aprilia di  Aleix Espargaro. In Moto 3 Jaume Masiá su Ktm. Moto 2: vince Augusto Fernandez

15 mag 2022
epa09946589 Italian MotoGP rider Enea Bastianini of Gresini Racing in action during the qualifying session for the French Motorcycling Grand Prix in Le Mans, France, 14 May 2022.  EPA/YOAN VALAT
Enea Bastianini Ducati-Gresini (Ansa)
epa09946589 Italian MotoGP rider Enea Bastianini of Gresini Racing in action during the qualifying session for the French Motorcycling Grand Prix in Le Mans, France, 14 May 2022.  EPA/YOAN VALAT
Enea Bastianini Ducati-Gresini (Ansa)

Le Mans (Francia), 15 maggio 2022 - Enea Bastinini ha vinto il Gran Premio di Francia 2022 della MotoGp. Una gara dominata dai bolidi italiani: dietro la Ducati - Gresini di Enea, la Ducati ufficiale di Jack Miller, secondo, e l'Aprilia di Aleix Espargaro. Peccato invece per Francesco Bagnaia, partito in pole e caduto alla curva numero 13 del 22esimo giro, mentre era al comando. 

Bastianini conquista così la terza vittoria in questo mondiale, dopo a Lusail e Austin. Quarto posto per il leader Quartararo, poi Zarco e Marc Marquez. Suzuki out con le cadute prima di Rins e poi di Mir.

MotoGp: calendario e classifiche

Rivivi la diretta

Le reazioni

"Sono davvero contento per questa gara, è una vittoria inattesa perché è stato un weekend complicato con qualche caduta. Ma in gara avevo un passo molto buono. Quando ho visto Bagnaia vicino, ho capito che inizialmente dovevo restare dietro, per poi provare a superarlo per farlo innervosire un po'", così un entusiasta Enea Bastianini ha commentato il suo primo posto a Le Mans. 

Felice della gara anche Jack Miller, pilota australiano della Ducati: "Davanti abbiamo fatto una gran gara, Bagnaia era più veloce di me mentre io avevo un buon grip. Con le gomme medie non riuscivo a leggere bene l'aderenza, quando spingevo rischiavo di cadere. Ho visto che 'Pecco' ha avuto un po' di esitazione a un certo punto, ha lottato con Bastianini e io mi sono avvicinato abbastanza. E' fantastico tornare sul podio davanti a questo fantastico pubblico francese". 

Più affaticato lo spagnolo Aleix Espargaro, terzo su Aprilia: "E' stata una gara difficilissima, la più difficile della stagione. Sono stanchissimo, l'anteriore si chiudeva ovunque e avevo paura di fare un highside. Quartararo era veramente veloce oggi e ho lasciato perdere Miller davanti. Alla fine ho frenato piuttosto bene ed era solamente questione di non commettere errori".

Moto 3

Jaume Masiá su Ktm ha conquistato il circuito francese nella classe Moto 3. Dietro lo spagnolo è giunto il giapponese Ayumu Sasaki, e terzo un altro iberico: Izan Guevar. Al quarto posto l'italiano Dennis Foggia. In classifica Sergio Garcia è sempre in vetta con 112, davanti a Foggia (95) e Masiá (95). Da segnalare una bandiera rossa per una caduta di gruppo causata dalla pioggia battente. Fuoripista: Andrea Migno, Jaume Masiá, Daniel Holgado, Izan Guevara, Sergio Garcia, Ayumu Sasaki e Ivan Ortola.

Ordine di arrivo della classe Moto3:

1. Jaume Masia (Esp) Ktm in 24'04"119 alla media di 146 km/h 
2. Ayumu Sasaki (Jpn) Husqvarna a 0"150 
3. Izan Guevara (Esp) GasGas a 0"220 
4. Dennis Foggia (Ita) Honda a 0"322 
5. Tatsuki Suzuki (Jpn) Honda a 0"529 
6. Carlos Tatay (Esp) CfMoto a 1"594 
7. Sergio Garcia (Esp) GasGas a 2"007 
8. Ryusei Yamanaka (Jpn) Ktm a 2"275 
9. Deniz Oncu (Tur) Ktm a 2"502 
10. Andrea Migno (Ita) Honda a 2"917 

Giro più veloce: (12°) Izan Guevara (Esp) in 1'42"081 a 147.5 km/h. 

La classifica di Moto3:

Piloti
1. Sergio Garcia (Esp) 112 punti 
2. Jaume Masia (Esp) 95 
3. Dennis Foggia (Ita) 95 
4. Izan Guevara (Esp) 89 
5. Ayumu Sasaki (Jpn) 75 
6. Deniz Oncu (Tur) 70 
7. Andrea Migno (Ita) 58 
8. Carlos Tatay (Esp) 52 
9. Tatsuki Suzuki (Jpn) 38 
10. Kaito Toba (Jpn) 37  

Costruttori: 
1. GasGas 140 punti 
2. Ktm 123 
3. Honda 116 
4. Husqvarna 86 
5. CfMoto 71.

Moto 2

Anche in Moto 2 una Ktm prima: Augusto Fernandez ha preceduto il connazionale Aron Canet (Flexbox HP40), e il thailandese Somkiat Chantra (Idemitsu Honda Team Asia). L'italiano Celestino Vietti ottavo, caduti di Arbolino e Acosta. Nella classifica piloti Vietti in vetta con 108 punti, seguito da Ogura (92), Canet (89), Arbolino (70) e Fernandez (69).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?